Basket

Secondo anno a Rimini per Alessandro Grande, nuova conferma in casa Rivierabanca

Il suo record in maglia Rivierabanca sono stati i 28 punti segnati in gara1 dei playoff a Rieti

In casa Rivierabanca è in arrivo un’altra “grande” conferma. Lui ci ha abituato, nell’ultima stagione, con le sue bombe da togliere il fiato. Rinascita Basket Rimini ha comunicato la conferma in biancorosso per la stagione 2024/2025 di Alessandro Grande. Arrivato durante lo scorso mercato estivo, Alessandro ha concluso la stagione con 9,5 punti di media in 27’ minuti di utilizzo durante la stagione regolare, saliti poi a 9,7 punti nella fase a orologio e 15 di media nelle tre partite playoff contro Rieti. Il suo record in maglia Rivierabanca sono stati i 28 punti segnati proprio in gara1 a Rieti, ma si segnalano anche 25 punti nell’orologio contro Monferrato e 24 nel ritorno con Nardò. Complessivamente ha chiuso 16 volte in doppia cifra nelle marcature.  

Cresciuto nella Stella Azzurra Roma, Grande ha indossato le maglie di: Verona, Mantova, Biella, Latina, Matera, Firenze e Fulgor Omegna per due stagioni prima del passaggio ad Agrigento. In Sicilia si è fermato per tre stagioni: nel 2022/2023 era risultato il miglior marcatore italiano della stagione regolare di entrambi i gironi di serie A2 (18,4 punti di media), in tutte le partite in cui era sceso in campo era sempre andato in doppia cifra nelle marcature tranne che in una circostanza, in 12 partite ha superato quota 20 punti.

Queste le parole di Alessandro Grande dopo la conferma ufficiale in biancorosso: “Sono molto contento di continuare il percorso intrapreso lo scorso anno, in più partiremo da una base solida. Ho parlato con Sandro e la società, non c’è voluto molto, giusto una chiacchiera per ratificare il legame. Partiamo da un buon gruppo, in attesa di conoscere i nuovi, che integreremo bene. Ripartiremo da una fiducia importante, c’è un buon feeling con l’allenatore, ci sarà un campionato competitivo e noi vogliamo sorprendere tutti”.

Poi racconta: “Sto risolvendo un piccolo problema al ginocchio riscontrato in stagione, sto finalmente iniziando a vedere la luce, voglio cominciare con meno condizionamenti possibili, in un clima che ormai ho iniziato a conoscere. Sono certo che partiremo con più slancio e con meno bisogno di guardarci intorno. Non vedo l’ora di ripartire e di tornare al Flaminio con un’attitudine diversa, lo scorso anno in principio era stato cambiato tanto, ci siamo dovuti conoscere, ora avremo un feeling diverso. Da metà stagione in poi abbiamo dato uno sprint, e da lì vogliamo ripartire”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo anno a Rimini per Alessandro Grande, nuova conferma in casa Rivierabanca
RiminiToday è in caricamento