menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basta Vuthaj per stendere il Forlì ed espugnare il Morgagni: il sentitissimo derby è del Rimini

Il Rimini è sornione ma alla prima occasione passa in vantaggio grazie a Vuthaj che si libera di forza di Sabato

Basta un gol al Rimini per espugnare il "Morgagni" ed aprire ufficialmente la crisi del Forlì. A decidere l'incontro una stoccata di Vuthaj, rientrato a disposizione di mister Alessandro Mastronicola dopo aver scontato il turno di squalifica. La posta in palio è alta e le squadre faticano a scoprirsi così che le occasioni da goal latitano: la prima conclusione in porta arriva solo al 25° con Buonocunto che scarica un potente destro ma Scotti ci mette i guantoni e respinge.

Il Rimini è sornione ma alla prima occasione passa in vantaggio grazie a Vuthaj che si libera di forza di Sabato, si accentra e di sinistro fulmina De Gori. La risposta dei galletti è veemente ma sterile perché le occasioni a seguire di Buonocunto, Giacobbi e Ferrari fanno solo il solletico a Scotti, non creando mai seri pericoli alla porta riminese e arrivando così al riposo col vantaggio degli adriatici.

La ripresa al contrario parte subito forte perché il Rimini nei primi cinque minuti crea ben tre occasioni per raddoppiare: al 46° Vuthaj ottimamente servito nell'area piccola alza troppo il tiro mentre al 49° sempre Vuthaj questa volta riesce a saltare Sabato e a calciare ma De Gori gli chiude lo specchio. Al 51° ancora Rimini questa volta con Pupeschi che in mischia su calcio d'angolo non inquadra la porta da buona posizione.

Angelini allora ridisegna la squadra inserendo Pozzebon, Sedioli e Battaglia, spostando Buonocunto più avanti ma scoprendosi inevitabilmente in fase difensiva lasciando il fianco ai contropiedi avversari. Occasione che capita al Rimini proprio al 60° ma l'ex Ambrosini da buona posizione di divora il raddoppio. Alla mezz'ora Forlì a trazione anteriore anche con l'ingresso del neo arrivato Ndedi Rodrigue, ma la mossa non sortisce l'effetto sperato col Rimini che non con poco affanno gestisce le folate dei galletti portando a casa una vittoria importante e tingendo di un biancorosso a scacchi il derby del "Morgagni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento