"Beach Line Festival" da record, al via di Riccione la 17° edizione

La spiaggia di Riccione si trasforma in una grande arena con oltre 240 campi da beach volley con la 17esima edizione di "Beach Line Festival"

La spiaggia di Riccione si trasforma in una grande arena con oltre 240 campi da beach volley con la 17esima edizione di "Beach Line Festival", evento organizzato da Alpetur, tour-operator tedesco con sede a Starnberg, Monaco di Baviera, e Funtec, produttore di attrezzature per lo sport leader in Europa, in collaborazione con il Comune di Riccione, Assessorato al turismo e PromHotels Riccione. Quella iniziata il lunedì di Pasqua sulla spiaggia di Riccione si profila già come l’edizione dei record.

Sono 1600 gli atleti partecipanti, provenienti in gran parte dalla Germania, ma anche da Polonia, Austria, Svizzera, Lussemburgo, Belgio, Olanda e persino dagli Stati Uniti (tre atleti arrivano da Chicago). I campi montati sulla spiaggia, a perdita d’occhio dal Marano al porto, hanno raggiunto quest’anno quota 246: ben 40 in più dell’anno scorso. I tornei si concluderanno a fine pomeriggio di sabato. Come negli anni scorsi, il quartier generale del Beach Line Festival è allestito nel grande tendone montato sulla spiaggia antistante piazzale Azzarita.

”Riccione sta aprendo canali nuovi nella pratica sportiva – ha esordito il sindaco Massimo Pironi – proponendo l’uso della spiaggia come una grande arena aperta allo sport diffuso. Grazie a eventi come questo la città riafferma la sua caratura sportiva e turistica internazionale. Mi auguro che già da sabato, l’ultimo giorno di questo evento, si possa cominciare a lavorare per la 18esima edizione, quella dell’anno prossimo.”

“Questa è la mia decima edizione del Beach Line Festival da presidente di Promhotels – ricorda Cesare Ciavatta – e se ci ripenso mi vengono i brividi. L’emozione è la stessa di dieci anni fa. Parliamo di una manifestazione che porta tanti giovani in giro per la città, E sono soprattutto tedeschi, i primi turisti che hanno fatto grande Riccione e la riviera. E’ il migliore auspicio per l’estate che sta arrivando.”

“Un esempio di collaborazione tra pubblico e privato perfettamente centrato – aggiunge l’Assessore al turismo Simone Gobbi – grazie alla collaborazione in atto tra PromHotels e il Comune siamo riusciti a rinnovare questo evento con numeri da record, nonostante la concorrenza internazionale con altri eventi di beach volley in Turchia ed Egitto. Un grazie ad Alpetour e a Funtec per continuare a puntare su Riccione e sulla sua spiaggia.”

“Rispetto ad altre destinazioni, anche con migliori condizioni climatiche - conferma Ralph Esser di Funtec – l’attrattiva del Beach Line Festival di rimane molto alta. Egitto e Turchia garantiscono una settimana di sole e bel tempo, ma Riccione, anche se meno stabile sotto il profilo meteorologico, offre molto altro: una città viva oltre alla spiaggia, locali di tutti i tipi, un ambiente ideale anche per le famiglie. Ci sono molte famiglie con bambini quest’anno, tanto che una parte dei campi è riservata a loro”.

D’altro canto, l’evento mantiene alto anche quest’anno il suo livello tecnico e agonistico grazie alla presenza, in veste di testimonial e istruttori, di autentiche star del beach volley tedesco. I nomi sono quelli delle pluridecorate campionesse olimpiche Danja Müsch e Gudula Staub, entrambe presenti su campi da gioco con i figli al seguito, e dell’allenatore della nazionale giovanile tedesca, il plurimedagliato olimpico Jörg Ahmann.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento