Bellaria, è tempo di bilanci: Kiklos chiude un 2013 di grande turismo sportivo

Con l’avvicinarsi della fine della stagione estiva cala anche il sipario sulle manifestazioni sportive dell’Associazione Kiklos a Bellaria Igea Marina. La scorsa domenica si è conclusa l’ultima, il “3° Raduno Sand Volley 3x3 m/f e 4x4 misto”

Con l’avvicinarsi della fine della stagione estiva cala anche il sipario sulle manifestazioni sportive dell’Associazione Kiklos a Bellaria Igea Marina. La scorsa domenica si è conclusa l’ultima, il “3° Raduno Sand Volley 3x3 m/f e 4x4 misto”, che ha portato al Beky Bay quasi 400 pallavolisti da tutta Italia riscuotendo ottimi riscontri a livello organizzativo. Questa giovane manifestazione ha avuto un considerevole incremento di iscrizioni rispetto all’anno precedente, un sintomo di quanto le iniziative legate allo sport organizzate da Kiklos siano in voga e in continua ascesa, una vera boccata di ossigeno per il turismo di Bellaria Igea Marina in un contesto economico difficile come quello recente.

La stagione sportiva di Kiklos è in realtà iniziata già nei primi giorni del 2013, quando in collaborazione con la Dinamo Pallavolo Bellaria Igea Marina è stata organizzata la prima edizione del torneo “Happyfania Volley” di pallavolo giovanile: “Un evento che indica due obiettivi del presente e del futuro: potenziare la destagionalizzazione della nostra attività (e di conseguenza quella degli hotel) e collaborare attivamente con le diverse organizzazioni sportive del territorio” – afferma Rossano Armellini, socio di Kiklos insieme a Giacomo Gentili.

“In prospettiva il potenziale turistico-sportivo nel paese può incrementare ancora e divenire una leva ancora più importante per differenziare la clientela storica di Bellaria Igea Marina, formata da famiglie e pensionati, facendo arrivare giovani sportivi specialmente in bassa stagione” – continua Ivan Borroni, responsabile marketing, “ed è fondamentale offrire una alta qualità nei servizi per tenere il passo ad una concorrenza turistica sempre più spietata, dove anche le difficoltà dell’aeroporto di Rimini si ripercuotono sull’arrivo di persone sulla riviera. Le collaborazioni con Verdeblu, Vivigea, Active Hotels e Turismhotels vanno in questa direzione, così come quelle coi diversi esercizi commerciali del paese che stringono accordi di marketing traendo benefici dal flusso turistico che Kiklos genera e al tempo stesso impreziosendo l’Associazione coi i loro prodotti e servizi di elevata qualità, a prezzi convenzionati.”

NUMERI INTERESSANTI, NONOSTANTE LA CRISI – Le manifestazioni nel programma Kiklos 2013 sono state 9 in totale e diverse di queste entrano direttamente negli annali dell’Associazione, come la prima edizione della “Summer Cup” (manifestazione di sand volley giovanile organizzata in collaborazione con Scuola di Pallavolo Anderlini Modena); la ventesima, storica edizione del “Raduno Sand Volley 4x4 – Città di Bellaria Igea Marina” festeggiata con decine di torte lo scorso 17 maggio nel centro di Igea Marina; e la conferma del superamento dei 6000 partecipanti nello “Young Volley on the beach”, appuntamento ormai imperdibile per oltre 100 società pallavolistiche ogni anno a fine aprile.

E intanto anche due eventi nel panorama calcistico giovanile, entrambi all’insegna del motto di Kiklos “a tutto sport & fun” organizzati in collaborazione con le società del territorio bellariese, a conferma della volontà di operare a tutto tondo nel mondo dello sport, non solo nell’ambito pallavolistico. Il bilancio 2013 di Kiklos è assolutamente positivo, i numeri parlano chiaro: oltre 80 gli hotel coinvolti per ospitare complessivamente i circa 11300 partecipanti per circa 30000 presenze, che hanno scelto oltre alle manifestazioni anche i servizi sportivi che Kiklos offre alle società per i propri camp e ritiri estivi: tra le 20 società a richiederne nell’estate 2013 alcune sono state anche di rilevanza nazionale come Cuneo Volley (A1M), Piacenza Volley (A1M) e Volley Lugano.

L’OCULATEZZA NELLA GESTIONE, ANCHE NEL SOCIALE – I risultati positivi delle iniziative sono frutto anche di un impegno qualitativo nella gestione, che vede Rossano Armellini e Giacomo Gentili impegnati in prima fila a coordinare uno staff di collaboratori che varia numericamente e per caratteristiche organizzative di evento in evento. Un impegno considerevole e nel quale non mancano gli aspetti socialmente utili: il progetto “eKo-Kiklos” ad esempio, nato con obiettivi di rispetto dell’ambiente durante lo svolgimento delle manifestazioni, sta assumendo di anno in anno una connotazione sempre più educativa andando a coinvolgere i bambini delle scuole elementari in incontri che educano alla virtuosità di atteggiamenti rispettosi dell’ambiente nella vita quotidiana e anche in vacanza. Sotto questo aspetto, un importante tassello è stata la firma del Protocollo “Riviera Green Events”, promosso dalla Camera di Commercio di Rimini, di cui Kiklos è sottoscrittore insieme a Cota & Tequila Production, organizzatrice della manifestazione “Paganello” a Rimini.

Numeri indicativi dell’estate 2013

Befana Cup (calcio giovanile): 100 pax
Happyfania Volley: 100 pax (200 presenze)
Young: 6000 (14000 presenze)
Raduno 4x4: 2000 (6000 presenze)
Land on the sand: 250 (500 presenze)
Raduno 3x3 giugno: 900 (2000 presenze)
Summer Cup: 450 (1000 presenze)
Coppa Mongolfiera: 350 (600 presenze)
Raduno 3x3 settembre: 400 (800 presenze)

TOT. SOLO TORNEI: 10550
Gruppi vacanza: 750 (4000 presenze)
TOT. 11300 partecipanti
Quasi 30000 presenze

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento