Kiklos chiude una grande stagione di turismo sportivo con 15.500 partecipanti

La manifestazione ha portato oltre 35.500 presenze alberghiere

La stagione Kiklos 2019 si è conclusa, con gli ultimi eventi in calendario: Beach Volley Kiklos Settembre e Land on the Sand, rispettivamente l’evento di beach volley open e il torneo aziendale dell’alleanza di compagnie aeree SkyTeam. 

I numeri

Circa 15.500 partecipanti hanno preso parte alle manifestazioni Kiklos, oltre 35.500 le presenze alberghiere registrate e 2.500 le squadre accolte. Un centinaio di hotel hanno ospitato circa 330 società giovanili e migliaia di sportivi da tutta Italia e non solo: Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Toscana, Puglia senza tralasciare le presenze dalla Svizzera e dalla Spagna. Tre eventi giovanili (di cui uno multisportivo), tre eventi senior, un evento aziendale e decine di camp per società sportive: questo il ventaglio delle manifestazioni Kiklos organizzate da aprile a settembre. Teatro principale di gran parte degli eventi è Bellaria Igea Marina. Viserba di Rimini e Cesenatico sono le altre località coinvolte.

In assoluto, il settore eventi senior e quello delle vacanze sportive risultano le aree maggiormente in crescita, segnando un +20% di partecipanti rispetto all’anno scorso. Alle manifestazioni giovanili spetta, invece, il record degli spazi occupati: Happyfania Volley con ben 15 impianti utilizzati e Young Volley on the beach con 200 campi montati lungo 1 km di spiaggia nonché 17 stabilimenti balneari.

Numeri e percezioni che premiano l’impegno e le strategie perseguite, sia tecniche che organizzative. Da un lato formule sportive adatte sia ai giocatori professionisti, sia alle società giovanili e agli amatori. Dall’altro, programmi variopinti e flessibilità di fronte alle varie esigenze. In questo senso, garanzia di grande qualità è la sempre più affidabile collaborazione con Active Hotels, Viv’Igea, Fondazione Verdeblu e tutte le associazioni connesse (in particolare gli stabilimenti balneari coinvolti nello Young Volley), PA Incentive Promozione Alberghiera, Beky Bay, Mito Mapo Club, Dinamo Pallavolo Bellaria Igea Marina e tutti gli esercizi commerciali coinvolti. Non solo relazioni istituzionali locali ma da segnalare anche le grandi partnership nazionali strette da Kiklos: Cisalfa Sport in qualità di main sponsor di tutte le manifestazioni giovanili, denominate Kiklos Young; Wilson in qualità di partner tecnico di tutti gli eventi e RDS in qualità di official radio.

Anche il palmares dei partecipanti cresce di anno in anno, con atleti/e professionisti di serie A e nomi noti nel panorama del beach volley italiano/europeo: un elemento di prestigio che funge da traino per il pubblico. Notevoli anche le interazioni sui social network ufficiali Kiklos, laddove le dirette delle finali sono seguite da migliaia di follower. Tutte le attività svolte riservano sempre un occhio di riguardo anche al tema della responsabilità sociale d’impresa: dal sostegno a RiminiAIL con l’organizzazione di partite ludiche finalizzate alla raccolta fondi, al progetto eko-Kiklos in termini di sostenibilità ambientale durante le manifestazioni e, infine, al sostegno di realtà innovative e sostenibili. Fair play, divertimento e ospitalità sono le tre grandi parole d’ordine che descrivono il turismo sportivo firmato Kiklos. Gli obiettivi per il 2020 sono scritti: Kiklos è già al lavoro per organizzare la prossima stagione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento