Si chiudono a Valencia i primi test per i piloti riminesi di Moto3

Al termine dei due giorni di prove sul circuito spagnolo, buone sensazioni per i riminesi Niccolò Antonelli, Enea Bastianini, Andrea Migno e Nicolò Bulega

Prime prove in pista per il nuovo Sky Racing Team VR46, da questa stagione con tre piloti al via dal box dei giovani talenti italiani. Impressioni convincenti e buone sensazioni dopo i giri iniziali della nuova stagione, percorsi sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, dove oggi si è chiusa la due giorni di test privati. Per Romano Fenati, Andrea Migno e Nicolò Bulega, già compagni d’allenamento e amici nella vita, è l’inizio di una nuova avventura nella stessa squadra. Romano, partito già bene nella giornata di ieri, ha concluso il turno con un tempo complessivo di 1.39.4, in miglioramento rispetto alla sessione precedente. Migliora anche Migno, che dopo un primo approccio rallentato, riesce a trovare il giusto feeling con moto e pista chiudendo con il tempo finale di 1.40.8. Per Bulega, è stato un po’ come tornare a casa: dopo la wild card di novembre in Moto3 e il glorioso finale del Mondiale Juniores, Nicolò è protagonista di una buona prestazione complessiva (1.39.6 il tempo finale).

"La prima giornata è partita un po’ a rilento - ha commentato Mignosicuramente giovedì non ero soddisfatto per il tempo sul giro finale. Sono invece molto contento del lavoro svolto con i meccanici, che mi hanno permesso di migliorare sotto il profilo dell’approccio alla gara. Ci ho messo un po’ a trovare il feeling giusto, ma alla fine i risultati sono arrivati. Si sente proprio una bella atmosfera in squadra, stiamo bene insieme".  "E’ andata bene - ha aggiunto Bulega - sono andato forte, ma non ci voleva la scivolata all’ultimo giro. La moto mi piace, è molto simile a come l’avevo lasciata l’anno scorso e con il team mi trovo bene. Abbiamo cercato il migliore set della moto e sento già un buon feeling. Venerdì ho tolto un secondo e 2. Però già giovedì sono molto bene".

niccolò antonelli 2016 test valencia-2Missione compiuta anche per il team Ongetta Rivacold sul circuito di Valencia con Niccolò Antonelli che si è immediatamente adattato al nuovo "strumenti da lavoro" fornito dalla Honda. Francamente in molti sono rimasti stupiti, tra le curve del Ricardo Tormo, da Nicco che, nonostante il dolore alla spalla, passava tra i cordoli come fosse trascorso un solo giorno dalla fine del campionato scorso. Il pilota di Cattolica sembra non essere mai sceso dalla moto e la sua Honda, nuova fiammante in versione 2016, si è dimostrata un "vestito su misura" per lui. Sembra già tutto pronto per affrontare la prima gara e sono passati solo 2 giorni di test privati e 48 giri. Prossimo appuntamento il 23 e 24 Febbraio sul circuito di Jerez de la Frontera per la seconda sessione di test privati prima della tre giorni di test ufficiali IRTA in programma dal 2 al 4 Marzo sempre sul circuito Andaluso. "Venerdì abbiamo girato molto di più rispetto a giovedì - ha spiegato Nicco#23e questo è positivo. Mi sono trovato subito a mio agio con la moto e onestamente non me lo aspettavo. Abbiamo avuto modo di provare diverse cose, diversi assetti e sono rimasto molto soddisfatto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

enea bastianini 2016 test valencia-2Test conclusi anche per il pilota del Gresini Racing Team Moto3, Enea Bastianini, che dopo una prima giornata parzialmente condizionata dalla pioggia, ha potuto inanellare un buon numero di giri in sella alla sua nuovae Honda NSF250RW, iniziando a effettuare i primi importanti interventi sul set-up, anche se nel pomeriggio il forte vento ha complicato il lavoro del team. Bastianini, autore a metà giornata di una scivolata senza conseguenze alla curva 4, ha messo in mostra un buon passo: già soddisfatto del comportamento della moto con le gomme usate, a causa del forte vento Enea e i suoi tecnici hanno preferito rimandare ulteriori prove di assetto ai prossimi test che si terranno a Jerez il 23 e 24 febbraio. "Venerdì mattina - ha spiegato Bastianini - eravamo partiti con il piede giusto, poi sono incappato in una scivolata e in seguito, nel pomeriggio, il forte vento ci ha infastidito un po’. Abbiamo lavorato sul set-up, ma a causa del vento non era facile valutare il comportamento della moto in funzione delle modifiche, perciò abbiamo preferito non esagerare: ci sono ancora diverse giornate di test in programma e c’è ancora del margine su cui lavorare. In ogni caso, sono soddisfatto perché siamo già molto veloci con le gomme usate, mentre dovremo cercare di migliorare le nostre performance con la gomma nuova”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento