Calcio, Acori non ha dubbi: "Contro il Gubbio il Rimini deve avere personalità"

Alla vigilia della partita il tecnico biancorosso sottolinea: "Andiamo ad affrontare un'ottima squadra, entrambi siamo in una situazione di classifica delicata"

Dopo il meritato pareggio conquistato al "Neri" con il Sudtirol, domani il Rimini di mister Leo Acori sarà di scena al "Barbetti" di Gubbio, nella tana di una diretta concorrente sulla strada della salvezza. Così il tecnico biancorosso alla vigilia del match. "Andiamo ad affrontare un'ottima squadra, un avversario particolarmente pericoloso tra le mura amiche dove ha battuto la Fermana dominandola. Dovremo fare molta attenzione, per noi è una gara molto importante così come lo è per loro, entrambi siamo in una situazione di classifica delicata". Il condottiero di Tordandrea ha le idee molto chiare. "Dobbiamo avere personalità, fare la partita anche fuori casa, andare a giocarcela per cercare sempre di ottenere il massimo. E' uno scontro diretto, queste gare sono fondamentali, tanto più in una situazione come quella attuale dove la classifica è molto corta". Mister Acori prova a fare le carte al match. "Mi aspetto una partita forse un po' bloccata all'inizio, poi da parte nostra mi auguro coraggiosa. Non possiamo giocare per il pareggio, dobbiamo scendere in campo per i 3 punti. Poi, a seconda dell'andamento del match, possiamo anche accettare un risultato di parità ma l'obiettivo di partenza deve sempre essere quello di portare a casa il massimo. Vincere sarebbe fondamentale per l'autostima, oltre che naturalmente per la classifica". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento