rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Calcio

Il derby va al Cesena, Rimini che esce dal Manuzzi a testa alta e con qualche rimpianto

Davanti a oltre 14mila tifosi la spunta il Cavalluccio nel finale, stesso risultato del match d'andata

Il derby di Romagna va al Cesena. I bianconeri la spuntano di misura all'83' grazie a un gol di Prestia, dopo una gara equilibrata dal punto di vista delle occasioni e che lascia l'amaro in bocca agli uomini di Gaburro. Tanto agonismo e calore sia in campo che sugli spalti: 14023 gli spettatori presenti al "Manuzzi" (2010 ospiti), record di quest'anno in Serie C considerando anche gli altri due gironi. Secondo ko consecutivo per i biancorossi, che cercheranno di rialzare la testa sabato prossimo, quando al Neri arriverà l'Entella. 

La partita

Clima infuocato sin dai primi minuti, al 6' Rossetti e De Rose vengono ammoniti per una rissa a centrocampo. All'11' occasionissima per gli ospiti con Vano, che servito da Delcarro non inquadra la porta davanti a Tozzo. Al 26' occasione per il Cesena con Calderoni che in area non riesce a imprimere potenza nel destro e la sfera termina comodamente tra le braccia di Galeotti. Al 28' Zecca pesca Bianchi che stoppa e calcia di controbalzo, mandando alto. Al 35' ghiottisima chance per il Cesena in contropiede, Brambilla serve Corazza che tutto solo calcia al volo e manda fuori. Il primo tempo si chiude senza reti ma con tante emozioni.

Al 67' il colpo di testa di Corazza viene facilmente bloccato da Galeotti. Al 71' destro a incrociare di Santini da dentro l'area, pallone che fa la barba al palo. All'83' sblocca la contesa Giuseppe Prestia, che gira col destro su cross di Chiarello e fa esplodere i tifosi di casa. Dopo 5 minuti di recupero fanno festa i bianconeri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il derby va al Cesena, Rimini che esce dal Manuzzi a testa alta e con qualche rimpianto

RiminiToday è in caricamento