rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Calcio

Il Rimini ospita la Correggese, Gaburro tiene alta la guardia: "Dobbiamo alzare i giri e non sederci su quello che abbiamo fatto"

"Non mi aspetto una partita tanto semplice, una gara un po' in linea con quella che abbiamo gestito in casa col Real Forte Querceta, magari con caratteristiche un po' diverse da parte dell'avversario"

La capolista Rimini torna al Romeo Neri, che finora in campionato è stato teatro soltanto di vittorie biancorosse. Il prossimo avversario si chiama Correggese, in dodicesima posizione con 9 punti all'attivo. "Dobbiamo cercare la chiave giusta per interpretare questa partita - dichiara mister Gaburro alla vigilia del match - si lavora sul lungo periodo, ma è fatto di tappe, questa è una tappa importante". Sull'avversario, la Correggese, così il tecnico: "La Correggese è una squadra della quale bisogna leggere bene i numeri, che assieme a noi è quella che ha cambiato di più rispetto all'anno scorso, ha tenuto solo un paio di elementi con la scusa che tutti sono andati a Carpi con quel tipo di passaggio societario. Ha fatto fatica ad impattare la stagione, ma nelle ultime quattro partite ha perso solo con l'Aglianese al 94' e ha vinto contro due squadre attrezzate, quindi secondo me sono una squadra che può dar fastidio come giusto che sia". 

Gaburro vede nella partita di domenica delle analogie con l'ultimo match casalingo: "Non mi aspetto una partita tanto semplice, una gara un po' in linea con quella che abbiamo gestito in casa col Real Forte Querceta, magari con caratteristiche un po' diverse da parte dell'avversario, ma con quel livello di pericolosità. La Correggese è una squadra che non rinuncia completamente a costruire, però non si perde neanche in tanti palleggi. E' una squadra pragmatica pur avendo delle idee chiare in fase di costruzione, anche una fase di possesso ordinata con individualità davanti di buon livello".

Nonostante il primato in classifica, l'allenatore biancorosso chiede una sorta di 'scatto' ai suoi ragazzi: "Mi aspetto una reazione da parte nostra, so che è difficile da dire dopo che vieni da una serie di vittorie, però nelle ultime 3 partite abbiamo raccolto il massimo per quelle che erano le situazioni, gare ravvicinate con situazioni di brillantezza che non potevano essere massimali e abbiamo vinto con un gol di scarto tutte e 3 le gare. Può essere una cosa positiva, ma bisogna andare dentro ai risultati per capire se ci siano cose da aggiustare. Nel complesso abbiamo fatto bene, ma dobbiamo pretendere più da noi stessi. Soprattutto in casa serve la voglia di tornare a macinare come abbiamo fatto a inizio stagione, dobbiamo alzare i giri e non sederci su quello che abbiamo fatto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rimini ospita la Correggese, Gaburro tiene alta la guardia: "Dobbiamo alzare i giri e non sederci su quello che abbiamo fatto"

RiminiToday è in caricamento