rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Calcio

Il Rimini a Pontedera per riprendere la marcia in campionato, Gaburro: "Aspettiamoci la partita più difficile"

"Mi aspetto una partita bella calda, noi siamo pronti da questo punto di vista, dato che anche noi con il derby ci siamo abbastanza scaldati"

Dopo la vittoria nel derby di Coppa Italia contro il Cesena, il Rimini sabato pomeriggio (ore 17:30) sarà ospite del Pontedera per la dodicesima giornata di campionato. I biancorossi vogliono riprendere la marcia dopo la sconfitta contro la Carrarese, i toscani sono reduci da due vittorie consecutive (oltre al passaggio del turno in Coppa Italia ottenuto martedì a Reggio Emilia) e hanno 14 punti in classifica: 4 in meno dei romagnoli. "Mi aspetto una partita bella calda, noi siamo pronti da questo punto di vista, dato che anche noi con il derby ci siamo abbastanza scaldati" dice mister Gaburro alla vigilia del match. Sono indisponibili tra le fila del Rimini Piscitella, Lo Duca e Gabbianelli, mentre rientrano Allievi e Sereni.

Secondo il tecnico del Rimini, la sfida al Pontedera non sarà più abbordabile delle precedenti: "Dobbiamo aspettarci la partita più difficile. Sia a Siena sia a Lucca abbiamo fatto fatica perché secondo me siamo andati con un’idea troppo fissa di quello che ci aspettava". Nonostante gli infortuni riguardino anche il reparto offensivo, Gaburro non è preoccupato: "E' chiaro che Sereni, Piscitella, Gabbianelli siano giocatori pesanti. Davanti però abbiamo delle buone soluzioni: Mencagli ha fatto bene martedì per un'ora, Santini non serve che lo dica, Vano è di impatto e Accursi si sta avvicinando tanto agli altri tre come considerazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rimini a Pontedera per riprendere la marcia in campionato, Gaburro: "Aspettiamoci la partita più difficile"

RiminiToday è in caricamento