Calcio

Il Rimini a caccia del tris contro il Progresso, Gaburro: "La terza partita è sempre la più delicata"

L'avversario, il Progresso, ha già sbancato lo stadio biancorosso in occasione del match di Coppa Italia ai calci di rigore

Domenica pomeriggio al "Neri" il Rimini cercherà di completare una settimana perfetta, dopo le vittorie contro Tritium e Forlì. L'avversario, il Progresso, ha già sbancato lo stadio biancorosso in occasione del match di Coppa Italia ai calci di rigore, ma quella di domenica sarà una partita diversa. Alla vigilia dell'incontro, mister Gaburro esordisce così: "La terza partita è sempre la più delicata quando si fanno tre partite attaccate, per una questione di stanchezza generale, di settimana tipo che sicuramente è molto cambiata rispetto a quella che precede una partita normale. In più troviamo una squadra che viene dalla sua prima vittoria e che ha fatto bene qua in Coppa, con uno storico positivo quindi possono pensare di metterci in difficoltà".

Lecito aspettarsi qualche cambio nell'undici titolare: "Non faremo turnover come in Coppa - spiega Gaburro -, dobbiamo riuscire a mantenere l'identità e a sfruttare al massimo la rosa perché abbiamo diverse individualità importanti che potrebbero essere più utili di qualcuno che ha fatto due partite in tre giorni". Il tecnico analizza poi il suo prossimo avversario, il Progresso: "E' una squadra con un concetto di gioco più evoluto rispetto a squadre che giocano solo di rimessa, va a muovere spesso palla sul rinvio, usa molto i centrocampisti in uscita, non la mette solo sulla seconda palla perché sa di non avere molta fisicità. Mi aspetto una partita simile a quella di Coppa sul piano dell'atteggiamento dell'avversario, quindi che sappia occupare il campo, non ti conceda facilmente le linee di gioco però che non rinunci a giocare". Gaburro non ha convocato per la partita di domenica Semprini e Isaia, andati in Juniores. Tutti disponibili gli altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rimini a caccia del tris contro il Progresso, Gaburro: "La terza partita è sempre la più delicata"

RiminiToday è in caricamento