Domenica, 14 Luglio 2024
Calcio

Vigilia di Prato Rimini, Gaburro: "Morale alto della squadra? No, senso di responsabilità e preoccupazione"

"Abbiamo una trasferta abbastanza delicata, più delicata di quello che si potrebbe sembrare"

Terza trasferta consecutiva nell'anno nuovo per la capolista Rimini, che domenica pomeriggio sarà ospite del Prato. I toscani sono undicesimi in classifica, con praticamente la metà dei romagnoli (23 contro 45), e stanno disputando un campionato al di sotto delle aspettative di inizio anno. "E' un periodo delicato questo perché rispetto alla media solita abbiamo più trasferte - attacca mister Gaburro alla vigilia dell'incontro -, lo sapevamo, quindi dobbiamo essere più bravi del solito perché mantenere la media punti sarà più difficile. Abbiamo fatto discorsi sulle gare in trasferta per tenere anche alta l’attenzione, perché di fatto siamo la squadra che ha fatto più punti in trasferta. Proprio perché siamo in una fase in cui ci sono tante trasferte e un po’ perché siamo all’inizio del girone di ritorno, abbiamo una trasferta abbastanza delicata, più delicata di quello che si potrebbe sembrare. Dobbiamo dimenticare quello che è successo nel girone d’andata. Tante squadre hanno completamente rivoluzionato la rosa e tante hanno raggiunto un livello di amalgama. Questo ragionamento vale per noi e vale per i nostri avversari”.

All'andata nel match del Neri non ci fu storia, i biancorossi si imposero per 3-0. Ma a distanza di un girone l'allenatore biancorosso sa che la squadra in campo sarà ben diversa: "Considerato che il portiere e il play non ci sono più, e che gli attaccanti sono nuovi, rispetto all’andata ci saranno tre-quattro giocatori". Dopo la grande vittoria contro il Lentigione, la squadra non è col morale alto, garantisce il tecnico: "Io ho percepito senso di di responsabilità e forse un po' di preoccupazione, vedo una squadra che sa quanto conta partire bene nel girone di ritorno. Se vinci a Lentigione vuol dire che puoi far bene anche in trasferta".

Sull'atteggiamento tattico del Prato: "Penso faranno una partita per riempire la loro metà campo, una partita di grande densità e sulle linee di passaggio. Non penso faranno una partita aperta. Il Prato lavora molto sull’avversario, sulla compattezza difensiva". Gaburro annuncia poi le assenze di Tomassini, Tonelli e Kamara, ma anche il ritorno di Anfdreis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilia di Prato Rimini, Gaburro: "Morale alto della squadra? No, senso di responsabilità e preoccupazione"
RiminiToday è in caricamento