Venerdì, 17 Settembre 2021
Calcio Santarcangelo di Romagna

Calcio, il Santarcangelo conferma 4 giocatori: "Vogliamo vincere il campionato e riportare l'entusiasmo"

"Chiaramente c’è da lavorare, ma lo staff è di altissimo livello e questo fa si che l’asticella si alzi sempre di più"

FC Young Santarcangelo riconferma con i colori gialloblù quattro giocatori di grande esperienza come i difensori Maicol Casali (classe 1987), Simone Righi (classe 1991), Lorenzo Pagliarani (classe 1993) ed il centrocampista Daniel Cipelletti (classe 1994).

Casali, terzino sinistro, ha svolto tutto il settore giovanile nel Rimini Calcio per poi approdare al Sant’Ermete dove ha disputato sia la Promozione che la Prima Categoria; nel 2019-2020 arriva al Riviera United in Terza Categoria prima di sposare il progetto Young Santarcangelo. “Sono rimasto perchè avevo voglia di finire una stagione che non è praticamente mai iniziata, ovvero quella scorsa. – queste le parole del classe '87 – Voglio mettere il mio tassello per riportare in alto il nome di Santarcangelo. Speravamo tutti in un ripescaggio, ma giocheremo la Terza Categoria senza prenderla sotto gamba nonostante la nostra rosa sia ben fornita di ottimi giocatori: puntiamo a dare il 100% per cercare di vincere. Il compito di noi veterani è quello di trasmettere la nostra passione verso questo sport ai giovani: vedo molti ragazzi umili che hanno voglia di giocare a calcio, mi rivedo in loro a quell’età.”

Righi, anch’egli terzino sinistro, può vantare ben sei stagioni in Eccellenza con l’Urbania (2008-2014) prima di alternare Prima e Seconda Categoria tra Real Altofoglia, Vecchiazzano, San Leonardo e Fermignano; lo scorso anno l’approdo allo Young Santarcangelo a cui fa seguito questa riconferma. “Nonostante le difficoltà dell’anno scorso mi sono integrato bene con squadra e Società, si respirava un’aria di professionismo. – dice il terzino – Nonostante i miei impegni lavorativi ho deciso di rimanere perchè per me è un piacere ed un onore provare a risollevare il nome di Santarcangelo a livello sportivo, purtroppo l’anno scorso abbiamo potuto farlo solamente per due partite ufficiali: l’augurio che ci facciamo tutti è che si riesca a ripartire per il bene dello sport in generale.”

Pagliarani, difensore centrale, ha svolto tutto il settore giovanile a Santarcangelo fino alla Berretti. Sono seguite poi le esperienze in Eccellenza alla Savignanese, la vittoria del campionato di Seconda Categoria con l’Atletico San Mauro (2012-2013) e di Prima Categoria col Gambettola (2015-2016) inframezzate da una stagione a Corpolò. Lo scorso anno approda allo Young Santarcangelo dopo tre annate in Prima Categoria all’Athletic Poggio. “Santarcangelo è la squadra della mia città, farne parte è un onore ma anche un onere. – così il difensore – Dopo l’anno scorso sento che c’è rimasto qualcosa in sospeso, le motivazioni sono a mille. Per la stagione in arrivo mi aspetto innanzitutto di ripartire con un’attività normale, vogliamo riportare l’entusiasmo nella città ed i tifosi allo stadio: l’obiettivo di tutti noi giocatori e della Società è vincere il campionato, cercheremo di fare il meglio possibile sudando sempre la maglia.”

Cipelletti, centrocampista centrale, comincia la sua carriera in Prima Categoria prima al Viserbella e poi all’Accademia Riminicalcio cui fanno seguito due stagioni all’Atletico Viserba in Terza Categoria. Nel 2019-2020 riceve la chiamata di Luca Scattolari al Riviera United per poi entrare nel progetto Young Santarcangelo dalla scorsa stagione. “Credere nel progetto Young Santarcangelo significa continuare il percorso iniziato 2 anni fa col DS Luca Scattolari, con cui ho condiviso il campo sia da avversario che da compagno di squadra. – afferma – Conosco bene il suo modo di lavorare ed il significato che dà alla parola ‘gruppo’. La passione e la professionalità che questa Società mette sul piatto, insieme a un gruppo forte e coeso, sono elementi fondamentali che ti spingono sempre a dare il 100%: tutte queste caratteristiche non possono che farci ambire a qualcosa di più, vogliamo dimostrare a noi stessi ed alla Società che possiamo meritare di più di questa categoria. Chiaramente c’è da lavorare, ma lo staff è di altissimo livello e questo fa si che l’asticella si alzi sempre di più: abbiamo iniziato la preparazione e ci stiamo conoscendo meglio allenamento dopo allenamento, direi che la strada intrapresa è quella giusta.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Santarcangelo conferma 4 giocatori: "Vogliamo vincere il campionato e riportare l'entusiasmo"

RiminiToday è in caricamento