Calcio Riccione

Terremoto in casa Riccione Fc 1926, si dimettono il presidente e il direttore generale

"Ampie differenze di vedute nella gestione della società e sui progetti futuri. Auguriamo a staff e giocatori un campionato ricco di soddisfazioni”

Durante il consiglio direttivo della società Riccione Fc 1926 che si è svolto lunedì, 6 marzo, nella sede sociale, a causa di ampie differenze di vedute nella gestione della società rispetto agli altri membri del Cda e soprattutto sui progetti futuri che interessavano tutta la città di Riccione, di cui non si è trovata condivisione, il presidente Giuseppe Solfrini e il direttore generale Matteo Maffei hanno presentato dimissioni irrevocabili con effetto immediato.

“Purtroppo l’unione tra Riccione Fc 1926 e Spontricciolo era nata con altri progetti e idee per il futuro - spiega Solfrini – e non avremmo immaginato un epilogo del genere. Con la nostra uscita di scena, ad oggi il direttivo del Riccione Fc 1926 rimane totalmente rappresentato dagli ex dirigenti dello Spontricciolo. Il sottoscritto e il direttore Maffei augurano a tutto lo staff e a tutti i giocatori un prosieguo di campionato ricco di soddisfazioni, ringraziandoli per l’impegno ammirevole e la dedizione al lavoro che da inizio stagione stanno dimostrando, ulteriore conferma che il lavoro svolto inizialmente era stato fatto in maniera egregia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in casa Riccione Fc 1926, si dimettono il presidente e il direttore generale
RiminiToday è in caricamento