rotate-mobile
Calcio

Il Rimini vuole blindare i playoff, per l'ultima al Neri c'è l'Entella. Troise: "È una finale"

"Dobbiamo portare in campo la motivazione di questo obiettivo, ma anche l'equilibrio e la consapevolezza che di fronte abbiamo un avversario che ci darà filo da torcere"

Ultima gara interna in campionato per il Rimini, che domenica (inizio alle 16:30) ospita la Virtus Entella. I biancorossi sono reduci dal ko di Carrara e devono fare risultato per evitare di rischiare di scendere dalla decima posizione, l'ultima valida per disputare i playoff. All'andata i liguri si imposero per 2-0 mettendo fine alla lunga striscia di risultati utili dei romagnoli (12 contando anche la Coppa Italia). "Abbiamo lavorato e ci auguriamo che sia la soddisfazione più bella domani - attacca mister Troise alla vigilia -, considerando anche quello che potrebbe succedere sugli altri campi. Dobbiamo concentrarci sulla nostra partita perché, al di là della posta in palio, non dobbiamo perdere di vista quella che è la difficoltà di una gara dove ci viene di fronte un avversario che ha bisogno di punti per salvarsi e ha costruito sia all'inizio dell'anno che a gennaio un organico importante. Dobbiamo portare in campo la motivazione di questo obiettivo, ma anche l'equilibrio e la consapevolezza che di fronte abbiamo un avversario che ci darà filo da torcere".

Per la sfida ai liguri saranno assenti gli infortunati Iacoponi e Rosini, mentre rientrano Cernigoi, Malagrida e Langella. Resta in dubbio Oddi per una contusione alla spalla. Il Rimini perde quasi sempre quando passa in svantaggio, invece quando segna per primo poi ha uno spirito ben diverso. A tal proposito, così Troise: "Dobbiamo lavorare su un approccio importante perché è una finale ed essere fiduciosi di partire bene, col piglio giusto. Mi auguro un approccio importante". Nel corso della settimana si è ragionato anche sull'ultima sconfitta (3-0) contro la Carrarese: "Abbiamo lavorato sull'intensità, che deve essere diversa in queste gare se vogliamo meritarci i playoff. Non parlo solo di correre, ma di attenzione, di sofferenza per aspettare il momento giusto e portare a casa il risultato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rimini vuole blindare i playoff, per l'ultima al Neri c'è l'Entella. Troise: "È una finale"

RiminiToday è in caricamento