La grande Ginnastica a Rimini: al 105 Stadium anche le stelle di Mtv

Per il direttore tecnico nazionale del trampolino elastico, Giuseppe Cocciaro, "questa rassegna ha una valenza notevole, ci saranno tutti i migliori d'Italia, tutti i nostri campioni, ma anche tanti big stranieri che militano nelle formazioni italiane"

Si alza il sipario sul campionato italiano di ginnastica artistica che si appresta a sbarcare a Rimini. Sabato, infatti, il 105 Stadium ospiterà il campionato tricolore a squadre di serie A1 e A2, maschile e femminile, e di trampolino elastico L1. Si tratta della quarta ed ultima prova del tour tricolore, che ha fatto tappa in precedenza ad Ancona, al Forum di Assago - davanti a 7000 spettatori -  poi al palasport “Nelson Mandela” di Firenze, prima di concentrarsi nella prova conclusiva di Rimini dove verrà assegnato lo scudetto.

Una grande rassegna organizzata da due affermate realtà di questo sport come Esatour Sport Events e da Pesaro Gym, oltre che naturalmente dalla Federazione Ginnastica. Una garanzia di professionalità ed efficienza. Protagoniste saranno le migliori squadre italiane di ginnastica, 48 in tutto, che si giocheranno scudetto, ma per la A2 anche la promozione in A1. In realtà è uno straordinario banco di prova in vista dei Mondiali di Glasgow, quelli qualificanti per le Olimpiadi di Rio 2016.

“Stiamo spingendo tanto sulla ginnastica, per questo motivo siamo orgogliosi di poter ospitare questo evento che riscuote un grandissimo appeal tra il pubblico e tra gli addetti ai lavori - ha affermato l’assessore allo sport del Comune, Gianluca Brasini -. Sarà per Rimini un week-end con tanti eventi importanti, oltre alla ginnastica ci sarà il raduno nazionale dei bersaglieri ed il campionato del mondo di Tcouhkball a Viserba”. Poi Brasini ha consegnato agli organizzatori l’omaggio di Rimini per il vincitore dello scudetto, una bellissima riproduzione malatestiana che rappresenta il simbolo della città.

"Rimini è la città di Romeo Neri, per tanti anni ha ospitato il centro tecnico federale femminile, per noi è un centro importante - ha dichiarato il consigliere nazionale della Federginnastica, Gherardo Tecchi -. Da anni non si organizza un campionato di artistica, l’ultima volta fu nel 1982 al Flaminio con un Europeo questa volta verrà il gotha dei questa disciplina per onorare una tappa molto importante degli italiani in vista dei mondiali di ottobre di Glasgow che qualificheranno per le Olimpiadi. Per questo a Rimini ci saranno tutti i migliori”.

Marco Cadeddu, presidente del comitato organizzatore e responsabile di Pesaro Gym, si è detto molto fiducioso: “Confidiamo nella grande risposta del pubblico, speriamo che ci sia il tutto esaurito, e comunque sono attesi circa 4000 spettatori. Finora abbiamo riempito le tappe del Forum di Assago e del Palamandela, questo anche grazie al reality di Mtv “Ginnaste-Vite Parallele”. Siamo tempestati di richieste di biglietti, che per il momento sono ancora disponibili”. Prezzi accessibili perché un tagliando Gold costa 26 euro, quello Silver 13 euro.

Per il direttore tecnico nazionale del trampolino elastico, Giuseppe Cocciaro, "questa rassegna ha una valenza notevole, ci saranno tutti i migliori d’Italia, tutti i nostri campioni, ma anche tanti big stranieri che militano nelle formazioni italiane. Per il trampolino elastico sarà una tappa fondamentale perché in base ai risultati farò le convocazioni per la prova di Coppa del Mondo del 3 giugno a San Pietroburgo. Quindi sarà una prova generale per Flavio Cannoni che poi sarà protagonista anche nei primi Giochi Europei che si svolgeranno a Baku nel mese di giugno, ma anche per Costanza Michelini”.

Nel settore femminile ogni squadra gareggerà con quattro atlete su quattro attrezzi, mentre nel maschile tre atleti per sei attrezzi. Nel femminile c’è una favorita d’obbligo, il Brixia Brescia della campionessa mondiale Vanessa Ferrari ed Erika Fasana, 4° ai recenti Europei di Montpellier, che ha vinto le prime tre prove, da seguire la Gal di Carlotta Ferlito ed Elisa Meneghini e l’Artistica ‘81 di Trieste, che ha fatto molto bene nelle prime tre uscite. Nel maschile c’è molta più incertezza perché diverse squadre possono puntare al titolo. Le osservate speciali sono Ginnastica Pro Carate, Ginnastica Meda e Virtus Pasqualetti, rispettivamente ai primi tre posti a Firenze. Ma va seguita con molto interesse anche la Libertas Vercelli, attualmente al 4° posto in classifica generale, ma pur sempre campione d’Italia in carica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel trampolino sono certamente Flavio Cannone (C.S. Esercito) e Costanza Michelini (Alma Juventus Fano) i più attesi. Si parte alle 10 del mattino per una giornata tutta da vivere al 105 Stadium. Rimini arriva dopo due tappe di straordinario successo, basti pensare ai 7000 spettatori del Forum di Assago, ma anche ai 5000 del Pala Mandela di Firenze, questo grazie ad una disciplina come la ginnastica che sta regalando tante soddisfazioni allo sport azzurro, ma anche al traino rappresentato dal reality in onda tutti i giorni alle 16 su Mtv “Ginnaste-Vite Parallele”.  Si tratta di un format molto seguito che ha svelato al grande pubblico, in particolare ai giovani, la straordinaria realtà quotidiana della ginnastica artistica con tutti i sacrifici che gli atleti fanno ogni giorno per raggiungere i propri sogni. E molti di quei protagonisti saranno in pedana anche a Rimini per uno spettacolo che si annuncia di grande qualità tecnica e di intensità sportiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento