menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp a Misano, corre o non corre? Il giallo Iannone si scioglierà sabato

Ha ripercorso il travagliato venerdì dell'abruzzese Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati Corse: "E' stata una scivolata banale, con conseguenze serie. Subito ha accusato un dolore alla schiena".

Corre o non corre? Non si sfoglia la margherita, ma si attende l'ultimo via libera degli esperti. Andrea Iannone è il "giallo" del venerdì di Misano. Il pilota della Ducati è caduto nel primo turno di prove libero all'ingresso del "Carro", riportando un'edema attorno alla terza vertebra toracica. Ha ripercorso il travagliato venerdì dell'abruzzese Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati Corse: "E' stata una scivolata banale, con conseguenze serie. Subito ha accusato un dolore alla schiena".

Trasportato con l'elicottero all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, è stato sottoposto ad una radiografia e ad una risonanza magnetica, che ha evidenziato la frattura della terza vertebra dorsale. Il pilota è stato dichiarato inizialmente "Unfit", ovvero non idoneo a correre. "Sono stati valutati ulteriolmente gli esami e c'è la speranza che possa correre. Verranno effettuate nuove visite. E sulla base del parere del medico della pista e di come si sentirà vedremo se sarà in pista o meno nelle FP3".

Ciabatti ha anche chiarito che "la lesione riportata non è preoccupante. La vertebra interessata non è vicina al midollo. Abbiamo consultato anche medici specialisti che seguono Ducati per avere un'ulteriore opinione. Sulla base di cosa ci verrà comunicato ci muoveremo di conseguenza. L'ultima decisione spetta al medico del circuito e se sarà dichiarato idoneo al pilota". Si attende insomma come andrà la nottata.

Attrraverso i social é intervenuto lo stesso Iannone: "Penso che alla fine ho ancora una possibilità e cercherò di giocarmela al meglio, sarà dura ma io proverò a tornare in sella con tutta la mia forza. Non vi prometto di farcela, ma di provarci fino alla fine. E' l'ultima gara in Italia con una grande casa italiana. Ci tenevo a essere in forma, ma come dico io. Vi ringrazio per il vostro infinito sostegno ,supporto e ringrazio le solite persone che che ci sono sempre".

>>MOTOGP A MISANO, IL PRIMO GIORNO: VOLA POL ESPARGARO<<
>>MOTO3 A MISANO, BASTIANINI VOLA: PAROLA AI PILOTI RIMINESI<<
>>MOTOGP A MISANO, VALENTINO E IL "VAFFA" AD ALEIX ESPARGARO<<
>>MOTOGP, IL CASO IANNONE: CORRE O NON CORRE?<<

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento