Cattolica ospiterà le finali nazionali del tour federale del Beach Bocce

Ai Bagni 7, venerdì 4 e sabato 5 settembre 2020, organizzate dalla Federbocce col patrocinio dell’Amministrazione Comunale

La Romagna sarà la patria della versione da spiaggia della disciplina sportiva boccistica dopo le trentatré tappe eliminatorie disputate sulle costiere veneta, romagnola, toscana, marchigiana, abruzzese e siciliana. Due mesi di gare e, nel prossimo fine settimana, l’epilogo di una disciplina che appassiona sempre più i turisti lungo le coste della Penisola.
La Federazione Italiana Bocce, nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, è riuscita a organizzare l’edizione 2020 del tour costiero con le tappe caratterizzate dall’ottima partecipazione, ma soprattutto dal rispetto di tutte le norme di sicurezza, soprattutto grazie al lavoro profuso dal consigliere nazionale Gregorio Gregori.

Saranno trentadue i finalisti di Cattolica, divisi in quattro gironi. I campioni uscenti sono gli abruzzesi Gianni Bozzino e Salvatore D’Aulerio, che nel 2019 vinsero in coppia il titolo nazionale a San Benedetto del Tronto. La competizione dell’edizione 2020 è individuale e i due campioni uscenti sono gli atleti da battere, avendo vinto le tappe di San Salvo e Roseto degli Abruzzi. A Cattolica si inizierà venerdì 4 settembre alle ore 10,30 con l’accreditamento degli atleti, un’ora più tardi è in programma il sorteggio dei quattro gironi e degli incontri eliminatori. Sulla spiaggia l’inizio delle partite è in programma alle 14,30. I vincitori dei quattro raggruppamenti si ritroveranno sabato 5 alle 9,30, sempre ai Bagni 7, per la disputa delle semifinali e della finalissima, che incoronerà il nuovo campione nazionale del Beach Bocce.

“Non possiamo che essere soddisfatti della scelta ricaduta sulla città di Cattolica per un evento così prestigioso – ha affermato l’assessore allo Sport e al Turismo del Comune di Cattolica, Nicoletta Olivieri – Con la Federazione Italiana Bocce è nata subito una sinergia particolare. Siamo consapevoli che, nell’ottica di voler aprire la nostra città a quante più discipline sportive possibili, con le bocce potremmo avviare un percorso che va oltre lo sport, capace di raggiungere finalità turistiche, indispensabili per la nostra economia, e soprattutto sociali”. “Siamo ben consapevoli come le bocce siano lo sport per tutti per eccellenza ed è molto bello aver constatato come questa disciplina sportiva diventi, al contempo, anche momento di intrattenimento e aggregazione – ha proseguito l’assessore comunale – Le bocce sono state sempre l’occasione per divertirsi al mare con gli amici”. “Grazie alla rilevanza nazionale di questa iniziativa, le finali nazionali del Beach Bocce diventano anche occasione di incoming, ospitando i partecipanti che arrivano da tutta l’Italia – ha rimarcato l’assessore Nicoletta Olivieri – Lo sport, infatti, è un ottimo veicolo turistico. Insieme al congressuale, gli eventi sportivi contribuiscono a sviluppare il turismo durante la bassa stagione. Cattolica, come è nel suo Dna, saprà ben accogliere i giocatori e i loro familiari al seguito. Non vediamo l’ora di assegnare il titolo nazionale a colui che risulterà il più bravo di tutti e, prima ancora, di condividere l’entusiasmo della Federazione Italiana Bocce e di tutti coloro che si sono impegnati per portare avanti questa competizione sportiva”.

I 32 finalisti di Cattolica – A sfidarsi saranno Mauro Gennari, Gianluca Miotto, Riccardo Marraghini, Silvano Rossi, Giovanni Angius, Salvatore Li Gotti, Giuseppe Pallucca, Roberto Fabiani, Filippo Regini, Daniele Paseri, Roberto Centanni, Gianni Bozzino, Salvatore D’Aulerio, Emilio Martino, Mario Orlando, Samuele Ninni, Renzo Mazzuccato, Fiorenza Poletto, Bruno Barin, Riccardo Prosdocimo, Nevio Frasarin, Simone Marini, Marco Bedini, Paolo Cerri, Gabriele Masi, Francesco Rotondi, Pietro Temporali, Corrado Lodi, Luca Ricchi, Angelo Rotondi, Ettore Gennari, Luciano Ciancia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo riusciti a portare il Beach Bocce in sei regioni, nonostante l’emergenza legata al Covid – ha affermato il consigliere federale Gregorio Gregori – Oltre trenta le tappe che hanno animato le spiagge di diverse località balneari del Belpaese con un numero cospicuo di partecipanti. Grande interesse c’è stato anche a livello mediatico e credo che il Beach Bocce potrà diventare una specialità importante della nostra Federazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento