rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sport Misano Adriatico

Civ a Misano, doppietta Barni Racing in Superbike. Spinelli trionfa in Moto3

In pista invece è stato il campione in carica a trionfare in SBK: Michele Pirro. Stavolta però il Barni Racing Team può festeggiare una doppietta grazie al podio di Matteo Ferrari.

La doppietta del Barni Racing Team. Il primo trionfo per il Gresini Racing Junior Team firmato Spinelli e l’esordio a podio di Elia Bartolini. Sono solo alcune delle emozioni del primo round dell’ELF CIV 2018, in una giornata che ha visto il Campionato e il Misano World Circuit protagonisti fin dalla mattina con la conferenza di presentazione nella quale si è parlato di alcune novità del circuito con Andrea Albani (Managing Director MWC), del coinvolgimento dei Moto Club del territorio con il Presidente del Nuovo Moto Club Renzo Pasolini – Sergio Rastelli, della collaborazione tra Misano, FMI e CIV per la crescita dei giovani talenti con Simone Folgori (responsabile ELF CIV) e di novità in termini di sicurezza con Eraldo Berardi (direttore Medical Center MWC).

In pista invece è stato il campione in carica a trionfare in SBK: Michele Pirro. Stavolta però il Barni Racing Team può festeggiare una doppietta grazie al podio di Matteo Ferrari. Il tester Ducati ha imposto un ritmo insostenibile fin da subito ai suoi avversari, e dopo aver ottenuto la pole ha trionfato in solitaria facendo suo anche il best lap. Dietro di lui però ha chiuso la Ducati Barni Racing numero 11, quella di Matteo Ferrari. Il giovane pilota ha mostrato un gran feeling con la propria moto, mettendo in fila avversari più esperti e dimostrando di essere un pretendente per il titolo. Terza posizione per Lorenzo Zanetti, per un podio tutto Ducati in Superbike , con il numero 87 del Team Motocorsa che ha tenuto duro nelle fasi finali, difendendosi dall’attacco della Yamaha di Alessandro Andreozzi ai piedi del podio. Da segnalare, in ottica di giovani piloti in Superbike, la 5° posizione di Axel Bassani (DMR Racing Bmw) mentre in 7° posizione ha chiuso Claudio Corti (Motozoo Racing Yamaha), apparso in grande crescita nel corso della gara.

Gara infuocata e bagarre fino all’ultimo in Moto3, con ben 5 piloti coinvolti. A conferma del fatto che il talento non manca nella categoria, a cominciare dai rookie. Alla fine a trionfare è stato il poleman e campione in carica: Nichoals Spinelli. L‘alfiere del Team Gresini Racing Junior è riuscito a resistere sempre all’attacco degli avversari, dimostrando grande sicurezza, padronanza e la conferma del fatto che l’avversario da battere è ancora lui, l’alfiere parte del progetto Talenti Azzurri FMI, che ha portato la prima vittoria nel CIV al Gresini Racing. Seconda posizione per Nicola Carraro (Team Minimoto Portomaggiore) che è stato a lungo in ballo per la vittoria, firmando anche il best lap. A chiudere il podio quello che fino ad ora è la rivelazione del primo round: Elia Bartolini. Il pilota del Team RMU VR46 Riders Academy, all’esordio nella categoria, ha messo subito in evidenza il suo talento, andando forte fin dal venerdì, restando in lotta con gli altri protagonisti e rimediando in maniera funambolica ad un piccolo errore. Ai piedi del podio Kevin Zannoni, che è riuscito a rimanere in scia ai suoi avversari, mancando però il guizzo finale che avrebbe portato lui e laTM Factory Racing 3570 MTA sul podio.

Che la Supersport 600 fosse una classe in grado di regalare grande spettacolo era facile da prevedere. Che a trionfare fosse Kevin Manfredi un po’ meno. In una gara dove non è mancata la bagarre è stato il pilota con la Yamaha del Team Rosso e Nero a trionfare, risalendo fin dalla 18° posizione dopo un errore al via e guidando fortissimo fino all’ultimo. Andando a trionfare su quello che è ormai uno dei giovani più promettenti della categoria:Lorenzo Gabellini. Il pilota Gas Racing Team Yamaha ha chiuso in seconda posizione, davanti al compagno di squadra, il pluricampione italiano Massimo Roccoli, al rientro nella categoria e subito a podio. Quarta posizione, a poca distanza dai primi tre, ha chiuso Marco Bussolotti (Rosso Corsa Edard Yamaha), con il quinto posto del Campione in Carica Davide Stirpe (Extreme Racing Bardhal MV Agusta). Top ten (9° posto) per Noriyuki Haga con la Yamaha del team AG Motosportitalia, il tutto in una gara che ha visto il poleman Nicola Morrentino (Renzi Corse Kawasaki) costretto al ritiro per un problema tecnico prima del via.

La Premoto3 ha acceso i riflettori sui giovani e a trionfare sono stati due piloti parte del progetto Talenti Azzurri FMI: Alberto Surra e Filippo Bianchi. Nella 250 4T vittoria per Alberto, autore già della pole, e doppi festeggiamenti perché con questo risultato anche ilTeam 2 Wheels Polito, la struttura nata dal Politecnico di Torino, conquista la vittoria di categoria. Un successo ottenuto senza affanni per Surra, davanti a Francesco Mongiardo e Gabriele Mastroluca, entrambi alfieri del Kuja Racing Beon, entrambi provenienti dal CIV Junior. Nella 125 2T è stato il poleman Filippo Bianchi su RMU, che è riuscito a spuntarla suJacopo Hosciuc, con Guido Fina a chiudere il terzetto dei migliori 3 della categoria.

Bagarre a non finire sin dal primo round per la SS300, che ha visto un arrivo in volata dove a spuntarla è stata la Kawasaki del team Prodina Ircos di Manuel Bastianelli, bravo a trovare il giusto spunto finale per avere la meglio sul campione in carica, Luca Bernardi (Team Trasimeno Yamaha) 2°. Terza posizione per Kevin Sabatucci (ProGP Racing Yamaha), che è riuscito a conquistare il podio nonostante non fosse al meglio fisicamente a causa di una caduta rimediata in allenamento. A chiudere la volata a quattro è stato il compagno di squadra di Bernardi: Omar Bonoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civ a Misano, doppietta Barni Racing in Superbike. Spinelli trionfa in Moto3

RiminiToday è in caricamento