rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

Coppa della Pace, al via la classica del ciclismo nell'entroterra di Rimini

Si avvicina velocemente la data della 47°edizione della Coppa della Pace – 44° Trofeo Fratelli Anelli che prenderà il via il 3 giugno

Si avvicina velocemente la data della 47°edizione della Coppa della Pace – 44° Trofeo Fratelli Anelli, che prenderà il via da Sant’Ermete di Santarcangelo di R. alla ore 13.30 di domenica 3 giugno 2018. Pedale Riminese e Polisportiva Sant’Ermete, che con il sostegno della ditta Fratelli Anelli, organizzano una delle competizioni divenute classiche nel panorama del ciclismo dilettantistico nazionale e internazionale, sono al lavoro per regalare ad atleti e pubblico, la festa e lo spettacolo che hanno contraddistinto la competizione che si svolge sulle strade della Valmarecchia.

Anche alla luce delle modifiche dell’ultima ora, saranno 29 le formazioni italiane e straniere che prenderanno il via per contendersi i trofei legati alla Coppa della Pace- Trofeo Fratelli Anelli, che ricordiamo essere una competizione Internazionale Dilettanti, Elite, Under 23, Cat. 1-2 ME, Squadre Continentali, assegna inoltre i trofei Bruno Anelli (per la classifica a punti legata ai Traguardi Volanti) e Gino Mondaini (Classifica a punti Gran Premio della Montagna), è anche Memorial Fabio Casartelli, gara valevole per il trofeo “Cappello d’oro” e il “Trofeo Gabriele Dini”.

In ottemperanza alle nuove direttive, saranno al massimo 176 i giovani atleti che il prossimo 3 giugno, si cimenteranno sul percorso tecnico che si sviluppa per 170 km, con partenza e arrivo posti davanti allo stabilimento Anelli in località Sant’Ermete. Per i primi 70 km è previsto un circuito pianeggiante, da percorrere tre volte, che da San Martino dei Mulini arriva a Santarcangelo, attraversando i territori di Poggio Torriana, Verucchio e Sant’Ermete. Al termine di questa prima fase gli atleti dovranno poi affrontare gli otto passaggi sulla linea del gran premio della montagna posto in località San Paolo, per poi tornare verso Corpolò e il successivo passaggio sul rettilineo della Marecchiese di fronte allo stabilimento Anelli, dov’è anche posizionato il traguardo. 

A garanzia del corretto svolgimento della competizione la giuria, presieduta dallo sloveno Judez Peter (designato UCI), coadiuvato da Siclari Claudio, Magni Silvia, Dainelli Gabriele e Neri Silvia. L’appuntamento quindi è fissato alle ore 13.30 del 3 giugno 2018 per conoscere chi, dopo i vincitori della scorsa edizione, Nicola Gaffurini (Sangemini MGKVis), Amanuel Ghebreigzabhier (Dimension Data) e Nicolae Tanovitchii (Team Cervelò), andrà a fissare il suo nome nell’illustre Albo d’Oro della Coppa della Pace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa della Pace, al via la classica del ciclismo nell'entroterra di Rimini

RiminiToday è in caricamento