Basket, i Crabs confermano la linea verde: preso il playguardia Busetto

L’arrivo di Busetto è un’ulteriore conferma della linea verde che la società biancorossa ha deciso di mettere in atto, mettendo assieme una squadra con giovani di talento affiancati da uomini di esperienza.

I Crabs ufficializzano il playguardia Paolo Busetto. Classe 1996, 192 centimetri per novanta chili, è un prodotto del settore giovanile di Treviso. Ha esordito nella vecchia DNB con la maglia della sua città nella stagione 2013/2014, per poi disputare sempre con la De Longhi il campionato di A2 sia nel 2014/2015 sia nella stagione appena conclusa. Busetto ha inoltre trascinato la formazione under 20 alle Finali Nazionali Elité, a cui però non ha potuto prendere parte perché impegnato nei playoff con la prima squadra. L’arrivo di Busetto è un’ulteriore conferma della linea verde che la società biancorossa ha deciso di mettere in atto, mettendo assieme una squadra con giovani di talento affiancati da uomini di esperienza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono veramente felice di aver scelto i Crabs - dichiara il nativo di Treviso - e sono molto emozionato di giocare per una società con una grande storia alle spalle: la scorsa stagione Rimini ha fatto vedere di avere tutte le carte in regola per fare bene, spero che potremo ripeterci. Non conosco bene i miei compagni di squadra, ma sicuramente non farò fatica ad ambientarmi, così come non mancherà il mio impegno, sia negli allenamenti che in campo alla domenica. Non ho avuto tanti minuti a disposizione nelle ultime due stagioni con la De Longhi, ma sono stati comunque molto utili per la mia crescita: spero di riuscire a guadagnarmi più spazio qui a Rimini, anche se so che non sarà facile. Sono qui per dare una mano alla squadra - conclude Busetto - in campo mi ispiro a Papaloukas, e solitamente gioco come playmaker, ma posso ricoprire tranquillamente il ruolo di guardia e all’occorrenza anche quello di ala piccola”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento