Derby amaro per il Riccione Volley nella sfida contro il Riviera Volley Rimini

La squadra riminese ha dimostrato di essere un avversario temibile e molto preparato

Partita tirata, combattuta quella che ha visto di fronte Riccione e il Riviera Volley Rimini. Alla fine l’hanno spuntata al quarto set le atlete ospiti (1-3). La squadra riminese ha dimostrato di essere quello che è, ossia una buonissima squadra. Ha lottato e nei momenti di difficoltà, ma in particolare nel terzo e quarto set, è riuscita a trovare anche quel sostegno supplementare, ovvero alcuni errori delle padrone di casa, che le hanno inaspettatamente spianato la strada, senza togliere nulla a quanto ha fatto in campo la squadra riminese. Riccione, dopo un primo set in cui ha subìto il gioco delle ospiti ed è apparsa piuttosto timorosa e confusa, ha reagito da grande squadra riuscendo poi ad imporre il suo gioco. Due set in crescendo, poi nel terzo set, quando la gara è ritornata ad essere più equilibrata, complice l’esperienza avversaria e una non precisa ricezione riccionese, la partita è tornata in mano alle riminesi che hanno così condotto fino alla fine del match. Riccione incamera così la quarta sconfitta consecutiva. Nessun dramma per una squadra così giovane, per la quale alcuni momenti di difficoltà durante la stagione erano da mettere in preventivo. Ora Riccione riparte, guardando già alla prossima gara, in programma a Ravenna giovedì 7 dicembre ore 21 contro l’Acsi Ravenna Asd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento