Dopo l'ottimo 2012 i Falcons voltano pagina

E' da poco finita la stagione 2012, ma i Falcons guardano già avanti, verso il 2013 che riserverà nuove sfide. Durante la recente assemblea annuale il Presidente Andrea Pasini ha ripercorso l'ottima annata

E' da poco finita la stagione 2012, ma i Falcons guardano già avanti, verso il 2013 che riserverà nuove sfide. Durante la recente assemblea annuale il Presidente Andrea Pasini ha ripercorso l'ottima annata, per poi lasciare la parola al Responsabile Tecnico Davide Sartini che ha esposto i programmi per il prossimo anno: "La novità più importante sarà sicuramente la squadra seniores".

Dopo alcuni anni di assenza la società rimetterà in campo una serie C: "Dobbiamo dare ai ragazzini un'obbiettivo a cui mirare, altrimenti si rischia di vanificare il lavoro fatto a valle. Abbiamo lanciato un appello ai Seniores che erano in prestito in altre società, che hanno risposto con positività ed entusiasmo, ed abbiamo recuperato alcuni ragazzi che per vari motivi avevano smesso di giocare: questo nucleo centrale affiancherà e prenderà per mano i ragazzini della squadra Cadetti, per farli crescere ulteriormente e prepararli all'approccio delle squadre maggiori. Sarà uno sforzo notevole ed assorbirà molte risorse, ma è una cosa che andava fatta", prosegue Sartini. La squadra al momento vanta 13 giocatori, con un'età media di 24 anni, e sarà rinforzata da 9 Cadetti che giocheranno il doppio campionato.

L'altra novità importante sarà un'ulteriore squadra giovanile. Durante il mese di prova gratuito tra settembre ed ottobre sono stati ben 52 i bambini che hanno avuto un primo approccio con il baseball e di questi ben 28 hanno deciso di proseguire l'attività incrementando ulteriormente il già numeroso settore giovanile. Sartini quindi prosegue: "Per dare a tutti le stesse possibilità di giocare, si è reso necessario per il prossimo anno schierare ben quattro squadre categoria Ragazzi, una in più del precedente; due giocheranno il campionato Esordienti con l'ormai promossa formula del coach-pitch, e due quello regolare; continueranno inoltre ad esserci gli Allievi ed i Cadetti, andando così, insieme alla serie C, a dare una copertura totale a tutte le fasce di età". Le nuove squadre 2013 sono già al lavoro in palestra, mentre fra qualche settimana  tutte le squadre under 12 disputeranno le prima partite nell'ambito del torneo indoor Giovani Marmotte.

L'ultima novità, che però è più un ritorno, è che dopo qualche anno di assenza o discontinuità, i Falcons torneranno a lavorare nelle scuole con una certa consistenza; il progetto "Baseball a Scuola che Passione" interesserà infatti i circoli 2° e 4° di Rimini, oltre alla fondazione Karis ed alla media n°2, per un totale di 10 scuole elementari e 3 medie, portando il baseball in 120 classi e facendo provare l'emozione del batti e corri ad oltre 2600 bambini e ragazzi. Oltre a queste "new entry" i Falcons porteranno poi avanti i progetti già avviati negli anni precedenti: il torneo "Simpatiche Canaglie" di MiniBaseball, il "Trofeo Nico&Matt" Allievi, il "Memorial Giovanni Cit" Ragazzi, il "Falcons Summer Camp", e metteranno come sempre a disposizione le proprie strutture per il "Torneo delle Regioni" e gli "All Star Camp" della Federazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento