Elf Civ 2019, Michele Pirro detta legge in Superbike. Vittorie show di Zannoni e Gabellini

Il portacolori della Ducati del team Barni ha conquistato Gara 1 del round d'apertura di Misano, precedendo di quasi tre secondi il poleman Samuele Cavalieri

Foto di Marzio Bondi

Il 2019 dell'Elf Civ riparte da Michele Pirro. Il portacolori della Ducati del team Barni ha conquistato Gara 1 del round d'apertura di Misano, precedendo di quasi tre secondi il poleman Samuele Cavalieri, anche lui in sella ad una Panigale V4 preparata dal Motocorsa Racing. A completare il podio è stato il riminese Roberto Tamburini (Bmw Cherry Box 24 Guandalini Racing), che ha avuto la meglio sul cesenate Lorenzo Savadori, in sella all'Aprilia del team M2 Nuova Racing. Completa la top five Matteo Baiocco (Bmw DMR Racing), a precedere il compagno di squadra Luca Vitali.

In Moto3 ha fatto valere la sua legge il campione in carica Kevin Zannoni. Il sammaurese in sella alla TM del RGR TM Factory Racing ha avuto la meglio di appena un decimo su Alberto Surra. I due hanno fatto il vuoto: il terzo classificato, Leonardo Taccini, è giunto sotto la bandiera a scacchi ad oltre 9 secondi dal vincitore. Spettacolare gara nella Supersport 600, col riminese Lorenzo Gabellini (Yamaha) vittorioso davanti al poleman Stefano Valtulini (Kawasaki). Terzo Massimo Roccoli (Yamaha).

Grande esordio per Luca Lunetta in Premoto3. Il pilota AC Racing Team CS dopo aver ottenuto la pole position ha trionfato in gara, andando a vincere con oltre 13 secondi di margine nella gara del sabato. Risultato impreziosito dal fatto che Luca era all’esordio nella categoria, essendo arrivato dal CIV Junior. Gran bagarre dietro il vincitore per la seconda posizione, con la piazza d’onore andata a Davide Cangelosi (Team M&M Yamaha), con un battagliero Jacopo Hosciuc (Academy GP Racetech Yamaha) a chiudere il podio.

 La SS300 ha messo in mostra una gara in pieno stile Elf Civ, con un arrivo in volata che ha coinvolto ben 4 piloti e che ha regalato una doppietta al Team Parkingo Kawasaki, con Filippo Rovelli a conquistare la vittoria davanti a Tom Edwards. Terza posizione conquistata dall’alfiere GradaraCorse PZ Racing Team, Emanuele Vocino con Nicola Bernabè (RM Racing Kawasaki) a lungo in testa ma finito ai piedi del podio al termine della bagarre.

A causa di un incidente accaduto nel corso della gara della Supersport 300, sono state purtroppo annullate le due sessioni di qualifica del National Trophy 1000 SBK e 600 SS. La pista di Misano è stata inagibile per un lungo periodo, necessario per soccorrere e trasportare poi in elicottero all’ospedale di Cesena lo sfortunato pilota della 300 Supersport. Di conseguenza non è stato possibile effettuare le due qualifiche che erano previste come ultime prove della giornata. Ai fini delle griglie di partenza delle due gare di domani, resta quindi valida la classifica del primo turno disputato questa mattina che ha visto la prima posizione di Fabrizio Perotti, davanti a Michael Fabrizio e Luca Salvadori, che prenderanno quindi il via dalla prima fila. Seconda fila composta da Eddi la Marra, Francesco Cocco e Remo Castellarin.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella 600 Supersport la pole position è quindi andata a Michele Magnoni che ha preceduto Lorenzo Cintio e Simone Saltarelli. La seconda fila sarà invece composta da Paolo Lolli, Mattia Scagliarini e Simone Fornasari. Le due categorie del National torneranno in pista domani mattina (alle 9 la 600 e alle 9,15 la 1000) per svolgere un warm up. Mentre le gare prenderanno regolarmente il via alle ore 11,20 la 600 SS e alle 11,55 la 1000 SBK.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento