rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Sport

Nuoto, campionati italiani a Riccione: Elisa Celli quarta nei 200 rana

“Non è il piazzamento che ci auguravamo – spiega Luca Corsetti, responsabile tecnico della sezione Nuoto della Polisportiva e allenatore della Celli. - Elisa non è in forma per una serie di piccoli dolori e malanni vari"

Elisa Celli, la riminese della Polisportiva Riccione / Swim Pro SS9, in gara con la calottina dell’Esercito, ha chiuso al quarto posto la finale dei 200 rana dei Campionati italiani di nuoto in corso di svolgimento a Riccione. Celli ha nuotato in 2’28”40, preceduta da Ilaria Scarcella (2’26”61); dalla classe ’99 Giulia Verona (2’26”98) e da Francesca Fangio (2’27”14). Tutte piuttosto lontane dal limite richiesto per ottenere il pass per i mondiali di Kazan (2’24”60).

“Non è il piazzamento che ci auguravamo – spiega Luca Corsetti, responsabile tecnico della sezione Nuoto della Polisportiva e allenatore della Celli. - Elisa non è in forma per una serie di piccoli dolori e malanni vari che l’hanno perseguitata durante tutta la stagione agonistica. Mi consola vedere che ha però migliorato il suo tempo di quest’anno, che sta recuperando il tempo perduto e che ha ottenuto il minimo per le Universiadi del prossimo luglio a Gwanjiu, in Cina. Adesso deve solo avere la possibilità di lavorare con continuità per tornare ai suoi consueti livelli. Sa di valere tre secondi in meno del tempo nuotato oggi”.

In mattinata Celli aveva nuotato la sua eliminatoria in 2'30”36, terzo tempo di qualifica dopo il 2'28"94 di Ilaria Scarcella e il 2'30"21 di Lisa Fissneider. Nella mattina, era in gara per la Polisportiva Riccione / Swim Pro SS9 anche Marco Paganelli che, sui 100 rana, aveva fatto segnare 1'04"45 (settimo della sua batteria e 26esimo assoluto). Tornando a martedì, nella serata, bella prova delle due riccionesi Ilenia Frisoni e Giulia Cuzzani nella 4x100 stile della Swim Pro SS9 che ha chiuso in 3’57”40. La Frisoni ha nuotato in 59”19, vicina al suo personale e la Cuzzani in 1’00”41. Giovedì, tra i beniamini di casa è impegnato il solo Simone Sabbioni che in mattinata affronterà le batterie dei 200 dorso. “Deve affrontare questi 200 con lo spirito di chi non ha niente da perdere, conclude Corsetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, campionati italiani a Riccione: Elisa Celli quarta nei 200 rana

RiminiToday è in caricamento