Enea Bastianini festeggia il primo posto al Gran Premio di Catalunya

Il pilota riminese del Leopard Racing al bar Incontro per celebrare con il suo fan club il gradino più alto del podio

Venerdì di festa per Enea Bastianini, il pilota riminese del Leopard Racing in classe Moto3, arrivato al bar Incontro per festeggiare la vittoria, in Spagna, del Gran Premio di Catalunya. La "Bestia", dopo un inizio di campionato che lo ha visto dover subìre una serie di cadute per colpa di altri piloti, ha trovato la forma giusta regalando, ai suoi tifosi, una vittoria più che meritata in terra spagnola. "Tornare sul podio - aveva commentato Bastianini appena sceso dalla moto a Montmelo - è stata una sensazione incredibile. Era molto tempo che cercavo la vittoria e, in questa gara, ho spinto oltre il limite. All’inizio non ero partito molto bene, ho visto che Martin scappava davanti e ho cercato di recuperare qualche posizione. Sapevo che lui aveva la gomma media e non ho spinto, ho cercato di gestire la mia gomma per arrivare al meglio a fine gara. Sarebbe stato bello poter lottare con lui fino alla fine, ma sono altrettanto sicuro che oggi l’avrei vinta comunque io: ho dato il 100% tutto il weekend con la mia squadra, abbiamo lavorato veramente benissimo. Barcellona è una pista speciale per me, ma possiamo essere competitivi su ogni circuito: d’ora in avanti ci possiamo divertire“.

Un inizio di campionato cominciato con parecchie ombre, risolti i problemi?
Più che di problemi parlei di sfortuna: su 6 gare sono caduto 3 volte. Quest'anno mi trovo molto bene col team e stiamo lavorando serenamente. Con loro è nato un bellissimo rapporto e ci capiamo al volo su quello che non va. Allo stesso tempo, siamo in grado di risolvere ogni problematica e, questo, è perfetto. Adesso abbiamo ingranato e vediamo cosa ci riserva il Campionato.

Sulla carta quali sono le prossime piste a te favorevoli o sfavorevoli?
Sinceramente non saprei dirlo. A me piacciono tutte le piste e, ogni gara, è un appuntamento a sè. Io e il mio team cercheremo di fare tutto al meglio e dare il massimo fino alla fine.

Attualmente sei quarto in classifica generale, staccato di 35 punti dal leader Marco Bezzecchi. Il Mondiale è ancora aperto?
Quest'anno Marco sta andando molto forte ma non escludo di poter attaccare la sua leadership. In Moto3 tutto può accadere ed è impossibile fare previsioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento