Moto3, Bastianini a 35 millesimi dalla vittoria: "Impossibile battere Kent"

Il riminese, al suo terzo podio della stagione, è stato protagonista di un’emozionante gara che lo ha visto in lotta per la vittoria fino all’ultima curva

Trentacinque millesimi hanno diviso Enea Bastianini dalla vittoria nel Gran Premio di Catalogna, settimo round del mondiale Moto3. Il riminese, al suo terzo podio della stagione, è stato protagonista di un’emozionante gara che lo ha visto in lotta per la vittoria fino all’ultima curva. Scattato dalla pole position, Bastianini ha battagliato nel gruppo di testa per tutta la corsa; secondo a poche curve dal traguardo, ha provato ad attaccare l’inglese Danny Kent, ma un lieve errore in cambiata alla penultima curva non gli ha consentito di sferrare l’attacco finale. Sul traguardo, il diciassettenne pilota riminese è stato così battuto dal leader del Mondiale per soli 35 millesimi di secondo.

"Avrei voluto provare ad attaccare Kent all’ultima curva, ma alla penultima purtroppo non sono riuscito a innestare la quarta marcia - ha chiarito Bastianiani -. In quel frangente ho perso un po’ di terreno e alla fine non ero così vicino per provarci. Peccato, ma sono contento così, questi 20 punti sono importanti per il campionato. Kent si è meritato la vittoria, era molto veloce ed efficace in pista".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Comunque noi ci stiamo avvicinando, dobbiamo soltanto migliorare un po’ nelle curve più lente e nel parzializzato - ha tenuto a ribadire -. Questo è il terzo secondo posto della stagione e da un certo punto di vista sono dispiaciuto per non aver mai ottenuto la vittoria, ma le gare sono così:  ce l’ho messa tutta come sempre ma Kent era più veloce di me, riuscire a batterlo era quasi impossibile. Arriverà il giorno buono anche per noi, ne sono certo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento