menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espugnata Imola, il derby è biancorosso: bellissima vittoria in rimonta

Bellissima vittoria in rimonta di RivieraBanca che torna a casa dal PalaRuggi con due punti molto preziosi in tasca dopo un derby estremamente equilibrato fino all'inizio del quarto periodo

Il derby è biancorosso. Bellissima vittoria in rimonta di RivieraBanca che torna a casa dal PalaRuggi con due punti molto preziosi in tasca dopo un derby estremamente equilibrato fino all'inizio del quarto periodo, poi l'allungo decisivo grazie ad un super Eugenio Rivali che segna 10 punti negli ultimi 10'. "Sono molto contento di questa partita, per come abbiamo giocato, e per questo risultato, i due punti - afferma coach Massimo Bernardi-. Non era per niente facile, anzi era molto difficile vista la nostra situazione senza guardare agli altri: Bedetti ancora non c'è, Simoncelli per essere generoso è andato ad affaticare l'altro ginocchio e quindi non ce la faceva a giocare, Fumagalli ha giocato ma sicuramente non al meglio perchè non si è mai allenato da mercoledì scorso. Bravi, un abbraccio a tutti i ragazzi: siamo stati bravi anche alla fine a salire come intensità e difesa grazie anche alla "30", abbiamo recuperato palloni e fatto scelte giuste in attacco. Rivali è stato molto bravo nel dettare i ritmi e nell'attaccare il canestro col palleggio arresto e tiro: due punti molto importanti per il nostro futuro."

"Abbiamo fatto una grandissima partita, i ragazzi sono stati fantastici e sono andati oltre i loro limiti. Sappiamo bene come ci stiamo allenando: una volta manca un playmaker, una volta ne manca un altro, manca la guardia, uno manca dopo due mesi e gioca bene poi la partita dopo fa le montagne russe, non è facile. Abbiamo bisogno di programmare e lavorare, abbiamo molti margini di miglioramento: io spero solo che i ragazzi stiano bene per poter lavorare durante la settimana e migliorare le tante cose che abbiamo ancora da migliorare."

  Venerdì al Flaminio i quarti di finale di Coppa Italia contro Rieti: "Non la prepariamo, giovedì dobbiamo soltanto fare recupero: i ragazzi devono fare massaggi, stretching e tiri. Venerdì giocheremo la partita al meglio di quello che possiamo fare, ma senza stressare troppo ed andare a rischio delle situazioni fisiche dei ragazzi."

Pronti via e Rimini piazza subito un parziale di 2-9 grazie ad un ispirato Mladenov da 7 punti consecutivi costringendo Moretti al timeout (3'), Imola però risponde con un 8-0 che ristabilisce l'equilibrio al PalaRuggi (10-9 al 6') e sul finire di primo quarto dà un'altra accelerata alla partita con Sgorbati ed il gioco da tre punti di Zanetti (24-15 al 9'). RivieraBanca non ci sta e ad inizio secondo quarto segna 8 punti in fila firmati Crow-Rivali per il nuovo sorpasso (24-25 al 13'); Imola tenta nuovi allunghi con le bombe di Preti, Zanetti e Fazzi ma i biancorossi sono sul pezzo e rispondono colpo su colpo fino all'intervallo. L'Andrea Costa esce meglio dagli spogliatoi con il solito Sgorbati che segna 4 punti filati, ma Crow punisce da tre punti per il pareggio (39-39 al 23'). Le bombe di Fultz e Preti danno nuova linfa ad Imola e Bernardi chiama timeout (47-40 al 25'), RivieraBanca non molla e spinta dai canestri di Rivali trova un nuovo sorpasso grazie anche ai liberi di Ambrosin e ad un'altra bomba di Crow (49-50 al 29'). Di nuovo la coppia Fultz-Sgorbati a creare problemi nella difesa riminese, altro timeout per i biancorossi (60-57 al 32') che questa volta però cambiano marcia e completano la rimonta: Broglia apre le danze, poi un incredibile Rivali segna 8 punti consecutivi con una serie di palleggio arresto e tiro da manuale, prima che capitan Rinaldi si guadagni il gioco da tre punti (63-73 a 52" dalla fine) che mette definitivamente in ghiaccio il risultato.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Soap brows, la nuova tendenza per sopracciglia perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento