Europei di nuoto, per un soffio la Celli manca la finale dei 200 rana

Per un soffio Elisa Celli non centra la finale dei 200 rana agli Europei di nuoto in corso di svolgimento a Berlino. L'ondina riminese della Polisportiva Riccione nuota la sua semifinale in 2'26"87 ed è la prima delle escluse

Per un soffio Elisa Celli non centra la finale dei 200 rana agli Europei di nuoto in corso di svolgimento a Berlino. L’ondina riminese della Polisportiva Riccione nuota la sua semifinale in 2’26”87 ed è la prima delle escluse. Ottava e ultima delle finaliste, arriva la campionessa italiana Giulia De Ascentis che, nella stessa semfinale, nuota in 2’26”34.

La Celli nuota i primi 100 in 1’11”60 (6° posto parziale) e poi tenta di recuperare negli ultimi 100 metri di gara. “Ma forse ho strappato troppo nella prima parte – commenterà alla fine ai microfoni della Rai – e negli ultimi 50 non ne avevo più. Non è di certo questo il tempo per il quale ho lavorato quest’anno”.

Va ricordato che la Celli ha il miglior crono di sempre fra tutte le duecentiste italiane (2’25”03), fatto salvo il record gommato di Ilaria Scarcella che risale al 2009 (2”23”32).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento