Rimini calcio, il presidente traccia un primo bilancio: "Risultanti confortanti"

A quattro mesi dalla nascita del Rimini Football Club Giorgio Grassi, l’ideatore del progetto che ha dato vita alla nuova società, traccia un bilancio relativo a questa prima parte di stagione

A quattro mesi dalla nascita del Rimini Football Club Giorgio Grassi, l’ideatore del progetto che ha dato vita alla nuova società, traccia un bilancio relativo a questa prima parte di stagione. "L’unico elemento su cui ancora registriamo una certa difficoltà di avviamento è quello dello stadio - afferma Grassi -. Il nostro progetto è sul tavolo dell’amministrazione comunale da diversi mesi ma fino a questo momento, forse a causa di un eccesso di burocrazia, si è mosso ben poco. Ciò sta comportando un fortissimo ritardo nell’individuazione delle modalità e dei termini attraverso i quali la società potrà disporre dell’impianto. Senza la disponibilità dello stadio in gestione diretta, sarà impossibile fare un calcio sostenibile e questo non solo per noi ma anche per chiunque verrà dopo di noi”. 

Nessun pentimento: "Finora non è accaduto nulla di eclatante per farmi cambiare idea e quattro mesi sono nulla in un progetto che abbiamo annunciato avere una dimensione di ampio respiro, di decenni. Detto questo i collaboratori più stretti, specie l’amministratore delegato Tiziano Fabbri, mi pongono tale domanda quasi tutti i giorni. La risposta? Per la mia ostinata volontà di provare a cambiare le cose. Il calcio è un fenomeno straordinario che però, se andrà avanti di questo passo, è destinato a un inesorabile declino”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quanto alle 1.810 tessere stagionali sottoscritte, il presidente non si aspettava così tanto entusiasmo: "Colgo l’occasione per ringraziare tutti per una risposta che è stata semplicemente straordinaria sia prima in termini di abbonamenti, che poi nei confronti della squadra. Credo che un affetto e un calore di questo tipo a Rimini non si vedessero da diversi anni". Sul campionato, "i giocatori e lo staff tecnico intero stanno dando una risposta strabiliante. Credo in pochi avrebbero scommesso che una squadra costruita in pochissimi giorni avrebbe tuttavia raggiunto una coesione e un amalgama tali in un lasso di tempo così breve. Ciò significa che si tratta di un grande gruppo, sia a livello di tecnici che di interpreti". Tenuto conto di tutte le problematiche iniziali, il bilancio è assolutamente lusinghiero. C’è naturalmente ancora tanto da fare ma il risultato sportivo ottenuto in questa prima parte di campionato è confortante e ci stimola a dare ancora di più".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento