Karate, esordio d’oro per la riccionese Olivi con la nazionale giovanile in Croazia

Si è trattato di una gara importante, aperta sia alle nazionali, sia alle società, considerata l'ultimo appuntamento attendibile prima del Campionato europeo di karate che si svolgerà a Zurigo dal 5 all'8 febbraio

Domenica a Samobor, si è disputato il 24° Grand Prix di Croazia. Si è trattato di una gara importante, aperta sia alle nazionali, sia alle società, considerata l'ultimo appuntamento attendibile prima del Campionato europeo di karate che si svolgerà a Zurigo dal 5 all'8 febbraio. Tante nazioni erano presenti con le squadre titolari per testare la forma e affinare i meccanismi. Tra le nazionali iscritte c'era anche quella giovanile italiana di kata, con l'atleta del Centro Karate Riccione Giulia Olivi.

Il test per la squadra azzurra femminile è andato molto bene, tanto che i tecnici della nazionale sono sembrati molto soddisfatti della prova delle atlete azzurre (con la Olivi c’erano anche Lisa Pivi e Carola Casale). Giulia ha dimostrato maturità e grandi qualità tecniche, non tradendo l'emozione dell'esordio e facendo appieno la sua parte. Dopo il primo kata d'esordio vinto per 4 a 1, che ha visto l'Italia incontrare la nazionale della Slovacchia, le tre azzurre hanno preso consapevolezza e sicurezza. Da quel momento ogni incontro le ha viste sempre vincenti, terminando tutti gli incontro per 5 a 0 e centrando un meritatissimo oro.

Di grande impatto emotivo per la Olivi e per il tecnico del Ckr Riccardo Salvatori è stato l'incrocio sul tatami tra la squadra Italiana (con la Olivi) e la squadra Cadetti femminile del Centro Karate Riccione (Elisa Franchini, Giada Migani e Stella Mei Marisi), della quale Giulia fino a poco tempo fa era la capitana. Le giovani del Ckr, pur perdendo 5 a 0, hanno ben figurato e nonostante la loro giovane età, hanno vinto un incontro e perso la finale per il bronzo nei ripescaggi contro la nazionale della Slovacchia.

Una grande soddisfazione per la società della Polisportiva è arrivata dal kata a squadre maschili. Il team della Perla Verde era all'esordio in una competizione internazionale e nessuno si aspettava un risultato così prestigioso dai talentuosi ma inesperti atleti romagnoli. Lorenzo Ciotti, il capitano, ha portato i suoi compagni Davide Vagni e Leonardo Mattei a un’impresa vera e propria centrando un bronzo dal valore inestimabile. Davanti ai riccionesi solo la nazionale Italiana e quella Serba. Ottimo risultato per Ciotti anche nell'individuale, dove è arrivato in finale di poule, arrendendosi solo a un nazionale Croato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Queste gare danno la misura del nostro lavoro e ci aiutano a capire i parametri internazionali da attuare in palestra”. - Dice il responsabile tecnico del Ckr Riccardo Salvatori. - Per noi avere un’atleta in nazionale è motivo di grande orgoglio e sono convinto che Giulia si farà rispettare e affronterà l'Europeo preparata e determinata. Complimenti anche ai nostri ragazzi che hanno ottenuto un risultato inaspettato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento