Grandi risultati per il Triathlon Polisportiva Riccione a livello nazionale e internazionale

In Portogallo Sharon Spimi chiude al 9° posto l’ETU, a Caorle, Nicolò Strada si laurea campione italiano di Triathlon Youth B

Grandi risultati per il Triathlon Polisportiva Riccione nel fine settimana appena trascorso, nel quale la squadra riccionese era impegnata su più fronti in gare nazionali e internazionali.

ETU SPRINT EUROPEAN CUP – Portogallo. Partiamo da quello internazionale: Sharon Spimi era impegnata con la maglia della Nazionale italiana a Funchal, in Portogallo, convocata per l’ETU - Sprint Triathlon European Cup e ha concluso la gara con una splendida nona posizione, chiudendo in 1.04’03’’.

TRICOLORI GIOVANILI TRIATHLON e COPPA DELLE REGIONI – Caorle (VE)  A Caorle invece, weekend intensissimo e con grandi soddisfazioni per la squadra del tecnico Massimo Strada, sia a livello individuale sia di gruppo. Nicolò Strada si laurea Campione Italiano di Triathlon categoria Youth B conquistando la medaglia d’oro in una gara in cui la  Polisportiva Riccione si piazza anche al 4° posto con Alessio Crociani. All’uscita dall’acqua, Crociani è secondo e Strada quarto, ma salgono in bici decisi a fare la differenza. Il primo ad attaccare è Strada, che guadagna subito una manciata di secondi al primo dei tre giri in programma. Strada continua deciso e guadagna fino a 20’’ e il gruppo degli inseguitori (Brighi, Ingrilli e Crociani) non riesce ad insidiarlo nella frazione a corsa. Strada si laurea coraggiosamente Campione Italiano di Triathlon e finisce 2° in classifica di Coppa Italia dietro a Brighi (VVFF Modena - che ha disputato una gara in più in stagione). Terzo gradino del podio, grazie ad una grande rimonta, per Filippo Cattabriga (Minerva Roma), con Crociani quarto. Per le femmine Youth B, ottimo bronzo a firma Asia Mercatelli con una gara tutta votata all’attacco. Terza all’uscita dall’acqua, con le compagne Baraghini e Marzi di poco dietro, Mercatelli si insedia nel quartetto di testa in bici, mentre Elisa Marzi preferisce condurre la bici in solitaria, con Caterina Baraghini dietro. Il vantaggio del quartetto in testa è sufficiente a non far rientrare le inseguitrici.

Vince Beatrice Mallozzi (Minerva Roma), seconda Bianca Seregni (Stradivari Cremona) e stupefacente bronzo per Asia Mercatelli. Marzi riesce a correre bene e termina 11esima, con Baraghini 22esima. Tra le Youth A, Myral Greco chiude ai piedi del podio (4^), con Alessia Righetti, autrice anche lei di un’ottima prova, al 15° posto. Greco esce quarta dall’acqua con Righetti pochi secondi dietro a lei: entrambe conducono un’ottima frazione di bici e Greco va in fuga con Prestia (Pianeta Acqua) entrando in zona cambio con 15’’ sulle inseguitrici. Troppo poco il gap con le concorrenti che escono più fresche: Myral si deve accontentare del 4° posto, ma grazie a questo ennesimo ottimo risultato stagionale vince il Circuito Nazionale di Coppa Italia. Nella gara maschile degli Youth A maschi con 120 partenti, questi i risultati dei riccionesi: Zanca è 48°, Gallina 71° e Trapani 72°. Tra gli Junior maschi: al via Giorgio Vandin, autore di un’ottima frazione a nuoto, prima di perdere qualche posizione in bici e a corsa, terminando con un comunque buon 38° posto. Maria Chiara Cortesi (Junior femmine) esce bene dall’acqua, ma un’indecisione in zona cambio le fa perdere la testa della corsa. Rimane comunque concentrata decisa a rimontare nell’ultima frazione.

Finisce ottava e quarta in Coppa Italia. Triathlon Polisportiva Riccione campione italiano anche della Staffetta Youth 2+2 (Myral Greco, Alessio Crociani, Asia Mercatelli e Nicolò Strada) che per la prima volta dopo tanti anni spodesta dal primo gradino del podio la Minerva Roma (al comando per buona parte della gara) e Pianeta Acqua. Domenica, sempre a Caorle e sotto una pioggia battente, è stata la volta infine della Coppa delle Regioni con le rappresentative regionali miste e gli atleti della Polisportiva Riccione ancora sul podio. Nella categoria Youth (Nuoto 300 m - Bici 4 km - corsa 1 km per frazionista) bronzo per l’Emilia Romagna dietro a Lazio e Lombardia, con i riccionesi Asia Mercatelli e Alessio Crociani prima e secondo frazionista. Tra gli Junior (Nuoto 300 m - Bici 4 km - corsa 1 km per frazionista) oro al collo dell’Emilia Romagna con Nicolò Strada secondo frazionista.

TROFEO ITALIA – Caorle (VE) I più piccoli del Triathlon Polisportiva Riccione hanno gareggiato nel Trofeo Italia. Pietro Giovannini ha chiuso con uno spettacolare quarto posto, Francesco Strada in una buona 35esima posizione, mentre Edoardo Bendinelli è stato costretto al ritiro per una brutta caduta a 100 metri dalla zona cambio.

TROFEO CONI - Senigallia Al Trofeo Coni di Senigallia, dove oltre 3000 atleti dai 10 ai 14 anni hanno dato vita ad una vivace kermesse sportiva con 39 differenti discipline, Beatrice Brigliadori ha chiuso al 5° posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento