menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I giovanissimi Pirati del baseball guardano all'Europa con due brillanti promesse

L’interbase Emanuele Arcieri e il lanciatore Federico Malagotti nella selezione azzurra per gli Europei Under 12, in programma in Belgio il prossimo luglio 

Giocano, imparano e diventano bravi. Spesso molto bravi.  Sono i giovanissimi “Pirati” del baseball riminese. L’ultima conferma di una storia sportiva lunga quarant’anni, in bacheca ben 16 scudetti tricolori nelle categorie giovanili, arriva dal Cittì italiano Stefano Burato.    Il tecnico della nazionale e il suo staff convocano per una serie di appuntamenti di preparazione agli impegni 2021 della nazionale U12, due piccoli talenti, classe 2009, dei Pirati: Emanuele Arcieri e Federico Magalotti. Obiettivo, definire la squadra per il campionato Europeo U12 in calendario, in Belgio, nel mese di luglio.  Infatti, già domani i due piccoli atleti sarebbero stati tra i protagonisti del collegiale in programma questa domenica (21 febbraio) a Modena. Raduno cancellato ieri, per le nuove misure di prevenzione pandemia adottate in Emilia Romagna. 

Emanuele Arcieri e Federico Magalotti, calcano i diamanti di via Monaco ormai da 6 anni. Da piccolissimi già prendevano dimestichezza con mazza e guantone: slow pitch e fast pitch. Entrambi hanno già una consistente esperienza agonistica alle spalle, maturata durante campionati di categoria, competizioni regionali, nazionali e tornei internazionali.  

pirati - giovani - baseball-2

Risultati creati da insegnamenti e impegno dei tecnici, entusiasmo e passione dei “Piratini” e, soprattutto, da una pratica dello sport giovanile sempre più diffusa portata avanti e allargata ogni giorno dello Junior Rimini. Nel palmares della società dei Pirati riminesi: 16 scudetti giovanili. “Siamo nati nato 2014 per seguire il settore giovanile del Rimini Baseball. Abbiamo oltre 150 tesserati, di cui 12 dirigenti, 23 allenatori e più di 130 giocatori dai 7 ai 19 anni. Nel 2020 abbiamo iscritto 7 squadre ai campionati giovanili, 1 squadra seniores al campionato nazionale di serie C e 1 a quello di serie B che ha vinto conquistando l’accesso alla serie A - spiega Francesco Zucconi presidente Junior Rimini – il numero dei ragazzi e delle ragazze che seguono la nostra scuola e la frequentano insieme fino alla soglia dei 12 anni d’età, è in costante crescita. Il baseball ha infatti il valore aggiunto educativo e sportivo di avviare i giovanissimi alla sua pratica senza alcuna differenze di genere. E da quest’anno avremo ben 3 campi giovanili con un nuovo diamante dedicato esclusivamente al minibaseball, con nuovi allenatori freschi di cartellino. Proprio da questo mix d’impegno di allenatori, ragazzi e ragazze e delle loro famiglie, dal divertimento e dalla gioia di fare sport, nascono anche i risultati tecnici e agonistici dei Piratini. Un approccio che fa della nostra società un modello di successo nel mondo del baseball e della pratica dello sport giovanile”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

social

Ricette con uova, 4 idee creative da gustare

social

Pizza integrale in padella da preparare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento