I judoka della Polisportiva Riccione a Ravenna per il Criterium Giovanile 4 Città 2017

Per i 20 giovanissimi atleti riccionesi 9 primi posti, 5 secondi e 6 terzi posti

Sabato 4 febbraio, mentre i migliori judoka italiani si fronteggiavano al PalaPellicone di Ostia per conquistare il titolo di Campione Assoluto 2017, oltre 300 giovanissimi atleti affrontavano una delle loro prime competizioni nell’ambito della prima prova del “Criterium Giovanile 4 Città 2017 - Ravenna, Forlì, Riccione e Gambettola”, che si è svolto alla palestra “C. Morigia” dell’Istituto Geometri di Ravenna. La sezione Judo della Polisportiva Comunale Riccione ha partecipato con 20 atleti, di cui 18 pre-agonisti e 2 Esordienti A, ottenendo ben 9 primi posti, 5 secondi posti e 6 terzi posti cosi distribuiti. Primi classificati: Leonardo Comellini e Natali Luca (classe 2010), Viola Bertozzi, Leonardo Falcone e Manuel Russo (classe 2009), Matteo Caramuscio e Carlo Falcone (classe 2008) Davide Albertini e Rita Bertozzi (classe 2007). Secondi classificati: Bruno Ialeggio (classe 2009), Tommaso Iaccheo (classe 2008), Filippo De Paoli e Filippo Marzaloni (classe 2007) e Morgana De Paoli (classe 2005). Terzi classificati: Sofia Longo (classe 2009), Anita Celli (classe 2008), Alessandro Conti, Matteo Dominici Matteo e Cristian Eusebi (classe 2007), Sara Albertini (classe 2005).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Tutti i nostri ragazzi si sono comportati egregiamente – ha spiegato alla fine del Criterium l’istruttore e responsabile della sezione Judo della Polisportiva Riccione, Giuseppe Longo - dimostrando ottime qualità tecniche, sempre improntate all’attacco e alla ricerca della vittoria. Vista l’età molto spesso gli incontri non hanno avuto il risultato sperato, proprio per la mancanza di gestione tattica degli incontri. Chiaramente questo non è un problema, perché in questa fase dell’età più che il risultato finale va considerata la capacità di gestire un incontro in modo sempre positivo e mai con difese eccessive. In particolare si segnalano ben 5 giovanissimi riccionesi alla loro prima esperienza fuori dal nostro Dojo, che hanno fatto benissimo e in diversi casi hanno battuto avversari più esperti: Leonardo Comellini e Luca Natali, i più giovani del gruppo, alla loro prima esperienza hanno conquistato il gradino più alto del podio. Alessandro Conti, Matteo Dominici e Cristian Eusebi hanno ottenuto il un 3° posto vincendo almeno un incontro fra i tre disputati. Bellissima gara è stata invece disputata dal “veterano” Davide Albertini che ha conquistato la medaglia più pregiata vincendo tre incontri per ippon (il ko del Judo)”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento