I piloti riminesi della MotoE Zaccone e Ferrari pronti a scendere sulla pista di Misano

Un’occasione ghiotta specialmente per Matteo Ferrari che qui lo scorso anno aveva conquistato il bottino pieno (2 vittorie su 2) trovando l’allungo decisivo sulla via del titolo mondiale

45 giorni dopo la prima uscita stagionale sul tracciato di Jerez de la Frontera ecco un nuovo appuntamento per il Team Trentino Gresini MotoE che sarà protagonista tra le curve amiche del Misano World Circuit Marco Simoncelli per ben tre Gran Premi nelle prossime due settimane. Un’occasione ghiotta specialmente per Matteo Ferrari che qui lo scorso anno aveva conquistato il bottino pieno (2 vittorie su 2) trovando l’allungo decisivo sulla via del titolo mondiale. Quest’anno il numero 11 ci arriva con tantissima motivazione e l’obiettivo di cancellare finalmente la caduta di Jerez, che per altro gli costerà una penalità in griglia di tre posizioni nella prima gara. Misano sarà anche l’occasione per (ri)vedere all’opera Alessandro Zaccone, che tra un infortunio e uno speronamento aveva praticamente mancato l’appuntamento andaluso. La sua stagione inizia questo venerdì con le prime libere della classe elettrica previste per le 11:50.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo belli carichi - ha dichiarato Matteo Ferrari - anche perché mi sono potuto allenare anche con una gara ad Aragon in superbike sostituendo Mercado. Misano è sempre un’emozione e non vedevo l’ora perché ci siamo lasciati con una caduta a Jerez che non è mai facile da digerire se non tornando in pista. Siamo veloci e lo sappiamo, ma non ci sarà da lasciare nulla al caso: lo scorso anno abbiamo vinto, ma ogni anno è a sé e certamente tre gare qui dovremo provare a sfruttarle prima di arrivare a Le Mans”. " Ho una voglia che non si spiega - ha aggiunto Alessandro Zaccone. - Fisicamente sono recuperato, ho corso nel CEV senza problemi e sono prontissimo per Misano dove voglio dimenticare le prime due uscite in MotoE dove praticamente non sono sceso in pista. Per me sarà come iniziare la stagione e tre gare sullo stesso circuito, che per altro conosco bene, saranno sicuramente un bel punto di partenza”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento