Il Centro Karate Riccione porta San Marino nell’olimpo del Karate

Ai Giochi dei Piccoli Stati ad Andorra, Ylenia Mami si laurea campionessa d’Europa nel Kata Junior femminile. Per Leonardo Mattei, nella stessa categoria maschile, una preziosa medaglia di bronzo

Ylenia Mami, atleta del Centro Karate Riccione si è laureata Campionessa d'Europa ai Giochi dei Piccoli Stati che quest'anno si sono disputati in Andorra. La giovane atleta del maestro Riccardo Salvatori è stata convocata dalla nazionale sammarinese per “coprire” la categoria del Kata Junior femminile e ha raggiunto a Leonardi Mattei, anch’esso del Centro Karate Riccione, sammarinese di nascita.  La guerriera riccionese ha risposto alla convocazione con orgoglio ed entusiasmo, trasmesso poi sul tatami. In una competizione dove erano presenti le piccole nazioni d’Europa (Andorra, Monaco, Islanda, Lussemburgo, Cipro, Malta, Liechtenstein e naturalmente San Marino), gli alfieri della società della Perla Verde si sono presentati in perfetta forma. Per Ylenia Mami si è trattato dell’esordio in campo europeo ma ciononostante è riuscita a tramutare la tensione in adrenalina pura. Dopo aver superato agevolmente il primo turno contro una atleta di casa, ha affrontato la temuta cipriota Electra Tsivitanidou. La determinazione di Ylenia ha fatto la differenza e si è imposta per 5 a 0. Questo passaggio di turno ha amplificato la consapevolezza dei propri mezzi ed ha acceso il turbo della rappresentante del Titano.

In finale di Pole ad attendere Ylenia c’era la lussemburghese Laura Methieu, ma anche lei non ha ricevuto sconti. Così il sogno della finale si è spalancato di fronte ad Ylenia che non è riuscita a trattenere le lacrime di commozione. Svanita l’emozione, la karateka del CKR si è concentrata per la finale, dove come ultimo ostacolo doveva affrontare la capitana cipriota Demetra Papandreou. Le motivazioni di Ylenia però erano troppo forti per essere arginate dall’avversaria e con un limpido 5 a 0 anch’essa riceveva lo stesso trattamento delle altre. Ylenia Mami incredula saliva sul podio dove con l’oro collo si godeva il meritato successo. Sempre negli Junior maschili Leonardo Mattei, dopo una gara impegnativa e altamente competitiva, si è dovuto accontentare del bronzo. Per il presidente Maurizio Mazza, capo delegazione della Federazione Arti Marziali della Repubblica di San Marino, due medaglie importanti che confermano la preziosa e vincente collaborazione con il Centro Karate Riccione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento