Il Giro d'Italia a Riccione diventa tema di tesi di laurea

La neo-dottoressa riminese Elena Benini, ha discusso la propria tesi di laurea, dal titolo: "Un evento sportivo in una localitá a forte vocazione turistica: una tappa del Giro d'Italia"

Il Sindaco Pironi con la neo-dottoressa Elena Benini

Martedì scorso alla facoltà di Scienze Motorie del Polo Universitario di Rimini dell’Università di Bologna, alla presenza del Sindaco di Riccione Massimo Pironi, la neo-dottoressa riminese Elena Benini, ha discusso la propria tesi di laurea, corso magistrale in “Management dello Sport”, dal titolo: "Un evento sportivo in una localitá a forte vocazione turistica: una tappa del Giro d'Italia".

Obiettivo dell'indagine, coordinata dai relatori, i professori Pino Valenti e Fabio Fraternali, mettere a fuoco gli effetti promo-turistici, mediatici, economici e sociali che un grande evento sportivo, in questo caso, una tappa del Giro d'Italia tra Riccione e San Marino, mette in movimento in un territorio a forte vocazione turistica. Il lavoro della neo-dottoressa ha preso spunto da un evento sportivo realmente accaduto, una tappa del Giro del 1989, la Riccione-San Marino. E qui entra in gioco la memoria storica dell' ex assessore allo sport Massimo Pironi, contattato dall'Università di Rimini nella primavera scorsa in veste di consulente.

"Me la ricordavo bene quella tappa -racconta Pironi- é stato il primo grande evento sportivo che ho seguito personalmente nel mio primo incarico da assessore allo sport. Quello dell'89 fu l'ultimo della gestione del grande Torriani". Dopo una tappa a cronometro Pesaro-Riccione, la carovana del Giro, circa 1800 persone al seguito, prese alloggio negli hotel della cittá. Un grande evento sportivo e di comunicazione, che proiettava inevitabilmente la localitá ospitante sulla scena mediatica nazionale e internazionale.

Nelle interviste con la dottoranda, preliminari alla stesura della tesi, Pironi ricostruisce il cammino che Riccione ha compiuto negli anni per diventare uno dei principali poli sportivi nazionali, scelto dalle federazioni per i meeting e i campionati piú prestigiosi. Una vocazione al turismo sportivo che sta ora proiettando la Perla Verde sulla scena internazionale. Un esempio tra gli altri, i Mondiali Master di nuoto del giugno 2012, attesi migliaia di atleti da tutto il mondo.

"Essere invitato dalla commissione di laurea ad aprire pubblicamente la discussione di questa tesi - conclude il sindaco Pironi - mi ha fatto sentire orgoglioso di tutto il lavoro compiuto dalla cittá in questi anni. Abbiamo fatto qualcosa che oggi diventa oggetto di studio da parte di giovani futuri professionisti. Un grazie anche all'Ateneo di Rimini, che dimostra così di avere un radicamento forte e vero con la nostra economia turistica."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento