Il Nuoto Riccione chiude con il segno più gli Assoluti invernali 2017

Jessica Iacoponi è sesta nei 50 rana e nona nei 100 misti, entrambi record sociali. Per la giovane Samanta Mazzoni ottimo 9° posto nei 200 rana

La sezione Nuoto della Polisportiva Riccione chiude con il segno più i Campionati Italiani Assoluti Open invernali di Nuoto che ha ospitato allo Stadio del Nuoto di Riccione. Erano quattro le atlete riccionesi impegnate in gara e tutte hanno fatto registrare buone prestazioni. Jessica Iacoponi ha chiuso con un ottimo 6° posto (record personale e nuovo record sociale) i 50 rana (31’’58); nella stessa gara la compagna di squadra Samanta Mazzoni, al suo primo Assoluto, ha chiuso al 21° posto con il personale di 32’’57. Nei 100 misti ancora un record sociale a firma Jessica Iacoponi (1’02’’71) con il 9° posto in classifica; per lei anche un 15° piazzamento nei 100 rana (1’09’’35) e un 16° nei 100 farfalla (1’01’’38). Nei 200 rana entra nella top-ten italiana la giovane Samanta Mazzoni (9° posto e record personale con 2’29’’54); per Samanta anche un 21° posto nei 100 rana con il personale di 1’10’’06. Nelle gare veloci, Elena Corti chiude i 50 farfalla al 26° posto con 28”16, non lontano dal suo personale, mentre Ilenia Frisoni nei 50 stile libero è 45^ con il tempo di 26’’79.

“Sono state tutte molto brave in questa gara di apertura della stagione invernale – commenta il direttore tecnico del Nuoto Polisportiva Riccione, Max Di Mito -. Jessica ha fatto molto bene sia i 100 rana, sia i 100 farfalla: due gare che si sono svolte a 10’ l’una dall’altra, dunque con un po’ di condizionamento nella gara a farfalla, ma è stata una cosa voluta. Nel secondo giorno di gare, molto bene nei 50 rana e nei 100 misti, in cui ha segnato i suoi personali. Per Samanta si è trattato del primo Assoluto e rispetto alle gare giovanili l’aspetto psicologico è molto diverso. Ancora le sue caratteristiche si sposano meglio con la vasca lunga, ma c’è davvero di che essere soddisfatti. Ilenia si sta allenando a Padova, dove studia all’università ed è stata molto brava, anche perché ora i suoi allenamenti non sono improntati alla velocità. Elena, infine, è andata a soli 2 decimi dal personale e dunque in generale sono pienamente soddisfatto di questi Assoluti. Adesso ci prepariamo per le gare regionali di Coppa Brema a cui teniamo particolarmente, con l’obiettivo di qualificare la squadra per la finale nazionale di aprile: sarà più dura dell’anno scorso, ma ci proveremo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento