Il Retina Cattolica Volley esce con onore dal campo di Faenza

"Sapevamo che sarebbe stata molto dura, è venuta fuori una bella partita, nulla da recriminare alle mie ragazze" dice l'allenatore Matteo Costanzi

Per continuare a cullare il sogno play-off, il Retina Cattolica Volley avrebbe dovuto inanellare sei punti nelle ultime due gare. A Faenza, in casa della neopromossa in B2, c'è stato il tentativo di portare a casa la partita, vincendo il primo set. Poi la forza delle avversarie, sospinte da un pubblico in festa, con gli sbandieratori all'ingresso in campo, è venuta fuori, e hanno vinto. Ma il Retina è uscito dal Pala Bubani con onore. "Sapevamo che sarebbe stata molto dura, è venuta fuori una bella partita, nulla da recriminare alle mie ragazze - dice l'allenatore Matteo Costanzi - Abbiamo strappato il primo set, una bella prova di carattere. Dal secondo set c'è stato un po' di calo, è saltato il gioco del centrale, meno angoli di attacco, la forbice si è aperta subito. Nel terzo set siamo stati a braccetto fino al 20 pari, loro hanno ripreso il largo, poi ancora una zampata nostra, ma alla fine loro avevano qualcosa in più. Nell'ultimo set, c'è stato un crollo mentale, perchè il nostro obiettivo, cioè portare a casa i tre punti, e raggiungere i play-off, non era più raggiungibile. Sabato ultima gara in casa contro Massavolley, che è la squadra più in forma del momento - guarda avanti Costanzi - sono ancora in lotta per i play-off, verranno a fare punteggio. Dovremo essre bravi a onorare il campionato fino alla fine. Ed è quello che faremo, lo dobbiamo al pubblico e a noi stessi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento