Il riccionese Giuseppe "Iron" De Domenico trionfa al Superkombat di Monza

Ha incrociato i guanti con Errol Konning originario del Suriname, di scuola olandese, più precisamente di Almere. L'avversario, ormai veterano con più di 70 incontri professionistici, era il favorito

Giuseppe "Iron" De Domenico ha vinto nella categoria K1 -81 KG il suo primo appuntamento del prestigioso torneo Superkombat svoltosi sabato scorso a Monza. Ha incrociato i guanti con Errol Konning originario del Suriname, di scuola olandese, più precisamente di Almere. L'avversario, ormai veterano con più di 70 incontri professionistici, era il favorito. Gli spalti erano gremiti all'inverosimile e la diretta mondiale, in alta definizione, su Eurosport hanno reso l'evento un vero e proprio spettacolo.

La prima ripresa vede De Domenico sulla difensiva, molto probabilmente a causa dell'emozione, a proteggersi dai colpi di braccia e di gambe che l'esperto avversario sferrava con scioltezza ed eleganza. La prima ripresa p andata all'olandese. Dopo la strigliata dell'angolo, il match è entrato nel vivo, con De Domenico che ha piazzato i primi colpi di gambe e braccia, mettendo sotto pressione l'avversario fino a che lo colpisce con un gancio sinistro che fa barcollare l'olandese.

Da quel momento in poi De Domenico è andato all'attacco, pressando per il resto della seconda ripresa senza sosta e si aggiudica la seconda ripresa. La terza ripresa è stata sempre all'insegna del riccionese, che ha tenuto costantemente alle corde Konning, mettendo molte combinazioni di braccia e di ginocchio che hanno fatto barcollare l'avversario, che ha comunque finito la ripresa in piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha vinto all'unanimità Giuseppe De Domenico, ricevendo i complimenti anche degli addetti ai lavori. Ottima anche la prestanzione del nuovo alfiere del Fight Club Riccione, il romeno Avasicai Rasvan, che nella categoria K1 -86Kg ha pareggiato contro il Moldavo Silvay della Profighting Mantova, nel torneo che si è svolto il sabato pomeriggio. Rasvan è stato lontano dal ring da 2 anni dopo aver disputato una settantina di match in Romania. L'incontro è stato molto duro ed ha visto crescere il romeno, naturalizzato Riccionese, che a parere dei giudici non è riuscito a vincere il match.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento