Il Rimini Baseball sbanca in rimonta lo Steno Borghese per 7-6

I pirati portano a casa la vittoria al termine di una partita pazzesca e senza logica ma ricca di spunti interessanti

Il Rimini Baseball sbanca in rimonta lo Steno Borghese per 7-6 al termine di una partita pazzesca e senza logica ma ricca di spunti interessanti. I Pirati hanno prodotto 18 valide complessive meritando la vittoria, anche se nelle prime sei riprese di gioco hanno di fatto segnato solo un punto contro il partente canadese Richmond. La differenza tra le due squadre senza dubbio è stata la qualità dei rilievi. Malissimo il nettunese Castillo che risulterà il perdente della sfida, benissimo in casa neroarancio Kelly, Bassani ed Hernandez che hanno concesso appena due valide alle mazze nettunesi. Il partente dei Pirati Ruiz ha offerto la peggior prestazione stagionale dimostrando mancanza di controllo rispetto alle precedenti uscite. Ma nonostante ciò, il lineup di Ceccaroli ha approcciato alla grande i lanci dei pitcher nettunesi, mentre la difesa riminese non è stata impeccabile e sulle basi i corridori hanno sbagliato almeno tre volte delle corse che potevano rivelarsi decisive per mancanza di attenzione. Una gara difficile da spiegare e commentare, perché è veramente successo tutto e il contrario di tutto. Il Città di Nettuno per due terzi di gara ha avuto in mano l’incontro, ma la reazione dei romagnoli su Castillo è stata importante col doppio di Garbella da due punti all’ottavo che è valso il sorpasso definitivo, poi la rimbalzante in diamante di Angulo sul neo entrato Simone ha confezionato il settimo e decisivo punto.

All’ultimo assalto i padroni di casa tengono in vita le speranza di rimonta col singolo di Rodriguez (il migliore dei suoi) che giunge in seconda sull’errata assistenza di Di Fabio. Esce un ottimo Bassani sale il closer Hernandez. Le due volate di Aguilera e Montiel fissano il punteggio finale sul 7-6. Rimini vince una gara fondamentale per rimanere al primo posto in classifica (8v 1p) appaiato all’altra capolista Bologna. Da segnalare la pessima prestazione dell’arbitro di prima base Pizziconi (peggiore in campo) che ha espulso i 4 tecnici dei Pirati (Ceccaroli, Illuminati, Palumbo e Siroli) per proteste. Francamente con un briciolo di buon senso si sarebbe potuto evitare tutto questo, visto che lo staff tecnico riminese ha protestato senza particolare animosità per situazioni di gioco in cui gli arbitri hanno sempre deciso contro la formazione romagnola. Questa sera la serie si concluderà sempre sul diamante nettunese dello Steno Borghese (playball ore 20.30) per la conclusiva sfida del quinto weekend di regular season. Probabili partenti, Logan Duran per Rimini e Frias per il Città di Nettuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento