Il Rimini basket esce sconfitto dalla Gara 1 contro l'Unieuro Forlì

Al Palafiera l'Unieuro batte gli avversari per 74 a 68, Gara2 in programma per mercoledì alle 20.30 al palasport Flaminio di Rimini

Il primo round della serie playoff va alla Unieuro Forlì, che stende per 74-68 una NTS Informatica capace di fare davvero paura ai padroni di casa: alla fine è venuta fuori la qualità e l’esperienza dei forlivesi, bravi ad indirizzare la partita con un parziale di 21-6 nel terzo periodo, durante il quale i biancorossi sono sembrati davvero privi di idee, dopo un primo tempo in cui avevano tenuto testa agli uomini di Garelli. Inutili quindi i 20 punti di un Romano entrato in partita forse troppo tardi e i 12 di un Chiera alle prese con problemi di falli: i Crabs escono sconfitti, ma a testa alta, dal PalaFiera.

Adesso la ‘Banda Bernardi’ si ritrova con le spalle al muro, Gara 2, in programma mercoledì alle 20.30 potrebbe già rivelarsi decisiva, con i granchi che sono costretti a vincere per continuare a sognare. I biglietti sono già disponibili in prevendita nella sede del Flaminio in orario 10-13, ci sarà bisogno di tutto il sostegno dei tifosi -  domenica comunque oltre 500 riminesi hanno affollato gli spalti dell’impianto forlivese - per riuscire ad aggiudicarsi il secondo episodio per allungare questa emozionante serie di derby.

Solito copione in avvio, con Rimini che rompe il ghiaccio grazie al gioco da tre punti di Crotta, mentre dopo 2’ è Chiera a segnare il primo allungo con una tripla e un canestro in penetrazione: risponde però Ferri, che con due bombe fa 7-8. La partita è intensa a dir poco, ma la NTS sente meno la pressione e scappa nuovamente con il bengala di Panzini sul 9-15. La Unieuro rimane lì con la testa e pareggia a quota 17, con i Crabs a chiudere avanti il primo periodo grazie ad una ‘zingarata’ di Perez.

Tassinari dall’arco fa 19-24 dopo 12’, ma la NTS non può staccare nemmeno per un attimo il piede dall’acceleratore, perché Forlì è subito pronta a tornare col fiato sul collo dei riminesi. Chiera regala una boccata d’ossigeno ai suoi e riporta i granchi sul +4, Forlì sorpassa e con la tripla di Maggio è 32-30, mentre la NTS adesso fatica di più a trovare fluidità, scivolando sul -4 dopo la bomba di Vico. Perez si inventa tre punti e firma il controsorpasso, la Unieuro però riesce a chiudere in vantaggio il primo tempo e dopo il libero di Pignatti si va al riposo sul 37-39.

Quella che esce dagli spogliatoi è tutt’un’altra Forlì rispetto a quella del primo tempo, e con la complicità di una NTS piuttosto scarica, confeziona il primo allungo della sua partita grazie alle triple di Ferri, portandosi sul 47-39 del 23’. L’attacco biancorosso non riesce a produrre praticamente nulla, mentre dall’altra parte la Unieuro è un treno in corsa e allunga sul +12 con i tre di Rombaldoni: la bomba di Maggio sa tanto di sentenza, con Rimini che sprofonda sul 56-41, mentre il terzo quarto si chiude sul 60-43 per i padroni di casa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La NTS sferra l’assalto finale nel quarto periodo e con il coltello tra i denti torna sul 60-50, Romano poi riporta i suoi a -8, prima che Forlì ricacci indietro i biancorossi col gioco da tre punti di Vico: Rimini viva grazie a Romano, ma dall’arco i granchi non segnano praticamente mai, mentre Vico non sbaglia e regala ai suoi il 69-58 a 2’ dalla fine. I canestri di Romano nel finale servono solo a rendere meno amara la sconfitta, finisce 74-68.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento