Il Rimini.com cade ancora una volta in casa, questa volta con il Forlì

Una partita in realtà non giocata malamente dai padroni di casa, ma pesantemente influenzata dai primi minuti dell’incontro

Si chiude amaramente il 2019 del Rimini.com sul proprio campo di casa, con una sconfitta per 6-3 contro il Forlì. Una partita in realtà non giocata malamente dai padroni di casa, ma pesantemente influenzata dai primi minuti dell’incontro, dove i biancorossi sono entrati poco determinati in campo passando sin da subito in svantaggio sotto di due reti. Un inizio shoccante, al quale il Rimini.com ha saputo reagire soltanto a tratti e in maniera poco incisiva. Dopo una buona parte centrale di prima frazione da parte dei biancorossi, il Forlì è tornato ad imporsi e ha chiuso i primi 30’ con un triplice vantaggio. La ripresa inizia sulla falsa riga dei minuti finali del primo tempo, con il Forlì che continua a macinare gioco e a segnare: anche qui la reazione del Rimini.com arriva tardi, ma almeno mostra una squadra che cerca in qualche modo di allontanare questo momento di negatività.

Il primo gol dell’incontro porta la firma di Kurti, che gela da posizione centrale Delvecchio con un diagonale lento ma estremamente preciso. Nemmeno 60 secondi più tardi arriva anche il raddoppio ospite, questa volta con Benhya che è lesto nello sfruttare una ribattuta. Dopo un inizio tragico, il Rimini.com prova a reagire e a riaprire il match, grazie al bel gol di Muratori che arriva sugli sviluppi di uno schema da punizione, con il 5 biancorossi ben appostato sul secondo palo. Lo carica dei padroni di casa si scarica presto, troppo presto per spaventare un avversario come il Forlì, che con questo successo continua a seguire a stretta distanza la zona playoff. Dopo una paratona sul tiro di Vittozzi da parte di Delvecchio, che oggi sostituisce l’infortunato Ciappini, il Forlì torna ad allungare nel punteggio, con il gol su schema da fallo laterale di Cangini. In chiusura di primo tempo arriva anche il 4-1 con la rete di Di Maio, veloce nello sfruttare una corta respinta di Delvecchio e a siglare a pochi passi dalla porta. L’ultimo sussulto di una prima frazione negativa lo regala il solito Muratori, che colpisce una sfortunatissima traversa con un potente tiro da fuori area.

L’inizio della ripresa è ancora una volta una doccia gelata per i padroni di casa, che vedono gli avversari andare due volte in gol nel giro di 3 minuti: prima è Mozzoni da posizione defilata a superare Delvecchio; poi è di nuovo Cangini ad andare in rete non sbagliando a tu per tu con l’estremo difensore biancorosso. Dopo il momentaneo 6-1 del Forlì la partita vive una fase di flessione, con il Rimini insicuro in primis a causa della propria prestazione e gli ospiti che sembrano voler addormentare il match. Il gol di Rizzo al 18’, un po’ casuale e frutto di una bellissima azione personale in cui il biancorosso salta due avversari prima di segnare, risveglia l’animo dei biancorossi che decidono di chiudere la partita migliorandola tecnicamente e mentalmente, mostrando maggiore convinzione oltre che il coraggio di provare a far male – sportivamente parlando – agli avversari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo è Timpani ad impensierire Simoncini con un grande tiro da fuori, ma il portiere forlivese si supera. Un minuto dopo è Tonetti a provarci da fuori area, ma ancora una volta Simoncini dice di no in tuffo. Nei minuti finali Gasperoni decide di utilizzare il portiere di movimento con Timpani e questa decisione mostra subito i suoi frutti: al 26’ il Rimini.com ricuce ulteriormente il risultato grazie alla bella intuizione di Moretti, che si spinge in area correggendo in rete una mischia. In chiusura di partita, i biancorossi vanno nuovamente vicini al gol, ma purtroppo trovano ancora una volta sulla propria strada anche un po’ di sfortuna, con Ravaioli che colpisce un clamoroso palo su un portentoso tiro da fuori area.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento