Il Rimini impatta contro la Renate: sarà playout contro la Virtus Verona

Nel primo tempo è la squadra di mister Petrone a tenere in mano il pallino del gioco, ma senza trovare il gol

Il Rimini non va oltre lo 0-0 contro la Renate e per restare in serie C deve superare lo scoglio dei playout. Il Rimini chiude terz'ultimo: ai playout affronterà la Virtus Verona col vantaggio del doppio risultato. L'andata si disputerà a Verona sabato 18 maggio, mentre il ritorno al “Neri” sabato 25. “Il detto è la paura fa novanta, l’aspetto mentale ha fatto la differenza - esordisce Mario Petrone -. Ai ragazzi faccio comunque i complimenti perché la retrocessione sarebbe stata un disastro, un funerale, ora chiudiamo terzultimi e siamo in ripresa. Non è il caso di fare processi alla squadra, se volete fateli al sottoscritto. La situazione attuale è figlia di tutta una stagione, non di questa partita. La squadra ha disputato un ottimo match, abbiamo avuto la palla per fare gol più un altro paio di situazioni importanti. Ho visto un Rimini che ha tenuto in mano pallino del gioco, specie nel primo tempo. Mi dispiace per l’infortunio di Variola, un ragazzo che in queste settimane ha dato un contributo importante. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare per preparare al meglio questa doppia sfida. Ho grande fiducia nel gruppo, ho grande fiducia nei miei ragazzi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mister Petrone opta per uno schieramento decisamente offensivo disegnando un 3-4-1-2. A protezione di Scotti il trio Venturini-Ferrani-Nava. Sulla mediana i due centrali di sostanza Alimi-Variola, con Kalombo e Badjie sulle corsie. Sul fronte offensivo il tandem Piccioni-Volpe, con alle spalle la fantasia di Candido. Il primo vero sussulto al 19′ quando Variola pesca in profondità Kalombo, cross al centro di quest’ultimo per Candido che, da ottima posizione, non trova il bersaglio. Il Rimini tiene in mano il pallino del gioco, giocando di fatto sempre nella metà campo del Renate, ma fatica a trovare spazio tra le fitte maglie della difesa brianzola. Al 38′ Piccioni verticalizza bene per Volpe, l’attaccante lucano, contrastato da un avversario, viene anticipato dalla provvidenziale uscita del portiere Cincilla. E’ l’ultima emozione del primo tempo, si va al riposo sullo 0-0. Al 22′, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti di Venitucci, la palla respinta dalla difesa arriva sui piedi di Pavan che prova il diagonale ma la sua conclusione è fuori misura. Con la palla pesantissima, anche in virtù dei risultati provenienti dagli altri campi, la sfida resta combattuta ma priva di reali occasioni da rete. Al “Romeo Neri” termina 0-0. I ragazzi di mister Petrone disputeranno gli spareggi con la Virtus Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento