Il "Valentino Mazzola" non è pronto: Santarcangelo-Pisa si giocherà a Rimini

Si sono verificati ritardi nei lavori di adeguamento dello stadio “Valentino Mazzola” di Santarcangelo alle prescrizioni imposte dalla Lega Pro, che impediranno all’impianto di essere in regola per la data della partita

Il Romeo Neri

Ritardi nei lavori di adeguamento dello stadio “Valentino Mazzola” di Santarcangelo. Per questo motivo il match contro il Pisa, valevole per la seconda giornata di LegaPro, si disputerà domenica alle 11 al "Romeo Neri" di Rimini. E' quanto stato stabilito durante una riunione in Prefettura alla presenza del Viceprefetto Vicario Di Nuzzo, dell’Assessore allo Sport di Rimini Brasini, del sindaco di Santarcangelo Alice Parma, del presidente del Santarcangelo calcio Brolli, del presidente del Rimini calcio in audio conferenza, nonché funzionari/ufficiali della Questura e del Comando provincialele Carabinieri e della Polizia Municipale di Rimini.

Nel corso della riunione, verificate le problematiche logistiche e di ordine pubblico connesse all’evento, si è convenuto di consentire lo svolgimento della partita allo stadio “Romeo Neri” di Rimini, tenuto conto della indisponibilità, per domenica, di altri impianti adeguati nelle vicinanze. L’utilizzo dello stadio di Rimini per il Santarcangelo calcio sarà in ogni caso limitato alla sola partita Santarcangelo-Pisa, atteso che in occasione della successiva partita casalinga del Santarcangelo con il Forlì, si conta di poter già giocare al "Mazzola".

La società calcistica ha assicurato che i lavori di adeguamento siano completati in tempo utile per Santarcangelo-Forlì, in programma il 17 settembre e che, nel caso improbabile di perdurante impossibilità di impiego del proprio impianto, è stata già acquisita per quella data la disponibilità uno stadio in località diversa da Rimini. Lo Stadio “Neri” sarà aperto nei soli settori “tribuna” ed “ospiti”; rimarranno, pertanto chiusi la curva del Rimini ed i distinti.

Il Santarcangelo si è anche impegnato, ferma restando l’apertura della biglietteria per la tifoseria casalinga, a verificare la fattibilità dell’installazione di una biglietteria “provvisoria” riservata ai soli tifosi ospiti, in modo da evitare problemi collegati alla compresenza di tifosi opposti nelle file per l’acquisto di biglietti. Si lavorerà comunque sugli appropriati canali di comunicazione con le tifoserie per fare in modo che i tifosi ospiti giungano a Rimini già muniti di biglietto di entrata. I partecipanti alla riunione hanno evidenziato che la disponibilità dello stadio “Neri” è stata fornita in uno spirito di collaborazione alla squadra di un vicino Comune per evitare gli aggravi di uno spostamento della partita in una località molto più lontana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento