Internazionali d’Italia 2019, sul tracciato del Sagittario Vandi firma il secondo e il primo posto

Il pilota riminese, al termine di Gara1(2°) e Gara2 (1°), resta leader del campionato di Supermoto quando mancano tre tappe alla fine

Per la terzultima tappa degli Internazionali d’Italia 2019, il circus è approdato sul tracciato del Sagittario di Latina, una pista veloce ma allo stesso tempo molto tecnica. Nella categoria S4 (On Road) una caduta al via di gara 1 rende parzialmente imprevedibili le primi curve, da cui escono in fila indiana il pilota riminese Kevin Vandi (2°/1° Honda L30 Racing), la velocissima New Entry Marco Meloni (1°/0° Honda), Iacopo Arduini (4°/ Honda) Maurizio Bottalico (3°/ TM) e il locale Paolo Salmaso (TM). Vandi e Malone iniziano subito un serratissimo confronto per la prima posizione, così come Arduini e Bottalico per la terza, e insieme i quattro allungano su tutti. Al decimo passaggio Malone supera Vandi in staccata al termine del rettilineo di partenza e si porta al comando alzando il ritmo, sebbene Vandi gli rimanga incollato fino al termine, cercando inutilmente di restituire il favore, chiudendo così in quest’ordine. 3° finisce Bottalico, 4° Arduini, 5° Matteo Ettore Traversa (Honda).

In gara 2 scatta per primo Malone che si trascina dietro il gruppo capitanato da Vandi, con terzo Alessandro Sanchioni (8°/6° TM), quarto Arduini, e quinto Traversa (che poi uscirà di scena). Al termine del secondo passaggio vola per terra il “Pole Man” Meloni all’ingresso del rettilineo di partenza lasciando il campo agli avversari, tra cui Vandi, che passa a condurre, seguito da Sanchioni, Arduini, Liberati (14°/4° Honda FRT2 Racing), Bottalico, Salmaso. Al decimo e undicesimo passaggio scambio di “opinioni” tra Sarchioni e Arduini che si superano vicendevolmente per la seconda piazza. Ma poi Sanchioni cade all’ultimo giro, lascia così la terza posizione a Bottalico, mentre lui chiude comunque 6°. La frazione è vinta da Vandi, seguito da Arduini e Bottalico.

La classifica di giornata vede così salire sul gradino più alto del Podio Vandi, al suo fianco Arduini e Bottalico. Nella generale, ancora Red Plate per Vandi con 229pt, seguito da Arduini con 207 e Traversa, con 193pt, nonostante la giornata non del tutto positiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

kevin vandi 01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Riccione non si ferma e pensa alla nuova stagione turistica

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

Torna su
RiminiToday è in caricamento