menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jerez bis, prima pole in Moto2 per Bezzecchi. In Moto3 terzo acuto di Suzuki

Sarà Tatsuki Suzuki a scattare dalla pole position del Gran Premio d'Andalusia classe Moto3, in programma questo weekend sul tracciato di Jerez De La Frontera

Tre su tre. Sarà Tatsuki Suzuki a scattare dalla pole position del Gran Premio d'Andalusia classe Moto3, in programma questo weekend sul tracciato di Jerez De La Frontera. Il "nippo-riccionese" della Honda del team Sic58 ha girato in 1'45"410, precedendo di 285 millesimi il connazionale Ai Ogura della Honda del team Asia. A Completare la prima fila Gabrile Rodriguo. Solo 18esimo Andrea Migno, incappato in una scivolata, mentre non ha superato lo scoglio della Q1 Niccolò Antonelli con l'altra Honda del team Sic58.

"Mi dispiace molto per la scivolata proprio nel mio giro veloce perché eravamo davvero competitivi - afferma il "Mig" di Saludecio -. Ho preso una bella botta, ma nonostante il 18esimo posto, sono consapevole che siamo forti e domani possiamo recuperare fino a giocarcela con i primissimi".

"Sono state difficili - afferma Antonelli -. Ho iniziato la Q1 facendo il primo tempo e pensavo mi bastasse per passare il turno. Abbiamo quindi deciso di non fare il secondo Time Attack e mi sono fregato purtroppo, infatti altri piloti si sono migliorati ed io sono rimasto al palo.Peccato, parti?ò indietro e sarà una grande bagarre. Cercheremo di farci trovare pronti per la battaglia"

In Moto2 gran pole di Marco Bezzecchi (Sky Racing VR46) in 1'41"728 davanti per appena 37 millesimi a Sam Lowes ed Enea Bastianini. Quinto il vincitore di domenica scorsa Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, mentre Nicolò Bulega (team Gresini) si è piazzato ottavo. 

"Sono contentissimo - esordisce -. Dopo la caduta di domenica ci voleva. E’ stata dura,  fa molto più caldo e facevo davvero fatica. Appena sceso in pista, sono riuscito ad essere subito veloce e ho fatto il mio giro veloce. Ho provato poi a stare con Luca per cercare di migliorarmi ancora, ma la gomma era molto calda e la moto scivolava moltissimo. Non vedo l’ora di tornare in pista per la gara".

"Passiamo dalla 20esima all’ottava posizione e quindi il passo in avanti è ovvio - evidenzia Bulega -. Devo dire che abbiamo trovato una direzione della moto che mi piace molto e in pista lo sto dimostrando. Possiamo fare bene e partire dalla terza fila è una grande motivazione dopo la delusione della scorsa settimana".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento