menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Marzio Bondi

Foto di Marzio Bondi

MotoGp, Lorenzo mette le ali alla sua Yamaha: sgretolato il record di Misano

Staccato di 229 millesimi Marc Marquez, che nel venerdì ha dimostrato di esser l'unico in grado di giocarsela col connazionale. Miglioramenti per Valentino Rossi

Jorge Lorenzo mette le ali alla sua Yamaha nel terzo turno di prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Con un giro 'monster', il maiorchino ha infranto il precedente record della pista di Misano di oltre sette decimi, firmando il nuovo limite in 1'32"192. Lo spagnolo è un autentico mastino del tracciato intitolato a Marco Simoncelli e i tre successi nella classe regina ne sono una conferma. Staccato di 229 millesimi Marc Marquez, che nel venerdì ha dimostrato di esser l'unico in grado di giocarsela col connazionale. Miglioramenti per Valentino Rossi, che si è piazzato terzo, a 601 millesimi dal compagno di squadra. Quarto tempo per la Ducati di Andrea Dovizioso, a 610 millesimi, davanti alla Honda Repsol di Dani Pedrosa per appena 43 millesimi.

MOTO3 - Il leader del campionato Danny Kent (Leopard Racing) è stato il più veloce davanti al sudafricano Brad Binder (Red Bull KTM Ajo) e il primo degli italiani Niccolò Antonelli (Ongetta-RIvacold). Alle spalle del 18enne di Cattolica altri due italiani, Romano Fenati (Sky Racing VR46) e Enea Bastianini (Gresini Racing Moto3), divisi tra loro dal rookie Jorge Martin. Dal 2016 arriverà nel mondiale con i colori del team Sky Racing anche Nicolò Bulega, attualmente al CEV nello Junior Team dalla VR46 Riders Academy. Il riminese affriancherà Romano Fenati e Andrea Migno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Amigurumi, l'unicinetto che decora la casa

social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento