La Dany Riccione si regala il derby di Cesena

Per i riccionesi due su due in campionato e si gode la miglior partenza stagionale degli ultimi anni

La Dany Riccione si regala il derby di Cesena (92-97 d1ts), fa due su due in campionato e si gode la miglior partenza stagionale degli ultimi anni. E’ stata una vittoria thrilling quella maturata sul parquet della palestra Ippodromo, perché ci è voluto un tempo supplementare per mettere la firma in calce a una gara condotta in maniera netta e meritata per oltre tre quarti dai ragazzi di coach Maurizio Ferro, sempre avanti praticamente fin dalla palla a due. Gli infortuni occorsi a Bomba e Mazzotti accorciano però pericolosamente le rotazioni e i Dolphins arrivano al traguardo stremati e beffati sottoforma di overtime, poi vinto stoicamente dai biancazzurri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riccione prende subito un discreto vantaggio alla prima sirena (16-23) continuando poi a giocare un gran basket anche nella seconda frazione in cui il gap sui padroni di casa si allunga fino al +12 all’intervallo lungo. La situazione non cambia nemmeno alla terza sirena (59-68) e la Dany continua a veleggiare sul +10 anche dopo 3 minuti dell’ultimo quarto ma è lì che Cesena approfitta del calo fisico e mentale dei Dolphins per rientrare sull’80-80. Ultimi secondi al cardiopalmo. I liberi di De Martin e Amadori portano Riccione sul +3 a 21 secondi dalla fine ma sul tiro della disperazione di Ravaioli viene pescato un fallo che porta ai tre liberi del pareggio. De Martin ha l’ultimo tiro e il pallone esce beffardamente portando tutti all’overtime. A un minuto dalla fine è ancora parità (89-89) ma ci pensa il nuovo arrivato Nicola Gardini (19 punti per il play classe 2003) a spezzare in due partita con un’azione da 4 punti (bomba e fallo) consegnando ai suoi il vantaggio decisivo. Alla fine la Dany mette ben 5 uomini in doppia cifra con Amadori top scorer a quota 27 a autore di una prova maiuscola (4/6 da due, 4/9 da tre e 7/8 dalla lunetta). Prossimo impegno ancora in trasferta, stavolta a Imola, venerdì alle ore 21. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento