La Motor Valley scalda i motori e si presenta alla "Mostra scambio Automotociclo d'epoca"

La Fondazione Marco Simoncelli sarà inoltre partner dell’evento con i suoi progetti di responsabilità sociale.

La Motor Valley diventa sempre più grande e partecipata. Sabato e domenica, nell’ambito 47a edizione della Mostra scambio Automotociclo d'epoca, organizzata dal Museo del motociclo di Rimini, ci sarà un’occasione per incontrare la proposta 2018 della Motor Valley, il prodotto turistico che la Regione Emilia-Romagna che valorizza tutto il mondo legato alla passione del motore, fino a farlo diventare un formidabile prodotto turistico Proprio il prestigioso Museo riminese, insieme a Gresini Racing e al Museo Marco Simoncelli di Coriano, sono entrati fra i promotori della Motor Valley, che alla Mostra scambio Automotociclo d'epoca incontrerà i visitatori per presentare il programma dell’imminente stagione sportiva.

Commenta Fausto Gresini: “Promuovere lo sport della nostra terra e nella nostra terra è un piacere e un dovere per la Gresini Racing. Per questo saremo alla Mostra scambio Automotociclo d'epoca di Rimini con una nostra Moto3 insieme ad altre importanti realtà della nostra zona come Misano World Circuit, Motor Valley e alla Fondazione e Museo Marco Simoncelli. Facciamo questa cosa in nome dello sport che tanto impulso ha dato al nostro territorio”.

"Un evento che sta prendendo sempre più piede e che riunisce tutti gli appassionati dell’Emilia-Romagna in due uniche giornate - afferma Poalo Simoncelli, padre dell'indimenticato "Sic" - Ringraziamo MWC – Marco Simoncelli che ha fatto le presentazioni, Motor Valley e Rider’s Land perché trasformano la loro passione in un sostegno concreto per noi essenziale, una scelta di solidarietà. La nostra fondazione vive del sostegno di tutti coloro che organizzano manifestazioni di questo genere". Il Museo Nazionale del Motociclo ringrazia "Motor Valley per averci dato la possibilità di fare crescere il nostro evento e portarlo all’attenzione di un pubblico esigente e appassionato. L’idea di coniugare il mondo fieristico e quello dei Musei e dei siti dedicati alla nostra tradizione motoristica può essere uno straordinario volano turistico e culturale, una grande opportunità per il nostro territorio”. Fulcro di questa aggregazione di nuovi soggetti è Misano World Circuit, impegnato a consolidare il ruolo della Riders Land nella Motor Valley tramite l’adesione di tutti i soggetti che a vario titolo operano su un territorio unico e irripetibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tornando alla Mostra scambio Automotociclo d'epoca, da ricordare che sui 22.000 mq (ingresso Est) gli appassionati ed i collezionisti potranno trovare ogni risposta alla loro domanda di modelli di moto e auto d'epoca e vintage. Ampia la presenza annunciata da ricambisti moto e ciclo, ricambisti auto. Quest'anno la nostra manifestazione proporrà eventi con la partecipazione di numerosi ospiti del motorsport internazionale. Inoltre una speciale sezione viaggi e avventura avrà come tema l'enduro e il mondo dei raid con l'esposizione di moto e mezzi di assistenza. La Fondazione Marco Simoncelli sarà inoltre partner dell’evento con i suoi progetti di responsabilità sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento